I pro e i contro dell’uso di MKV e MP4 per lo streaming video

La tecnologia è in continua evoluzione e la qualità della tecnologia in vostro possesso può determinare il successo dei vostri contenuti. Quando si parla di formati di streaming video, oggi si hanno due scelte principali: MKV o MP4. Ma quale scegliere?

Streamer, emittenti e professionisti hanno spesso difficoltà a scegliere il formato più adatto a loro. Ognuno ha i suoi pro e i suoi contro. La qualità video, la compatibilità e altri fattori importanti sono elementi da conoscere prima di decidere quale scegliere. Fortunatamente, grazie a conoscenze precise e aggiornate, scegliere tra questi due formati di file più comuni non deve essere difficile.

In questo articolo approfondiremo il tema MKV vs. MP4. Vi forniremo un’analisi per aiutarvi a decidere quale sia la soluzione migliore per voi. Conoscerete le differenze, compresi i punti di forza e di debolezza di ciascuno. Alla fine, saprete qual è il migliore per le vostre esigenze di streaming video.

Indice dei contenuti

  • Formato video MKV: Una rapida panoramica
  • MP4: una rapida panoramica
  • MKV vs. MP4
  • Pro e contro di MKV e MP4
  • Conversione tra MKV e MP4
  • Qual è il formato di streaming video più adatto a voi?
  • In conclusione

Formato video MKV: Un rapido approfondimento

MKV è l’abbreviazione di Video Matroska che Steve Lhomme ha sviluppato nel 2002. Oggi Lhomme lavora come sviluppatore di Google, mentre MKV è il formato di streaming video più comune.

MKV è un formato contenitore gratuito e open-source che consente di racchiudere in un unico file diverse tracce audio e video, oltre a file di sottotitoli. Il nome Matroska deriva dalle bambole russe Matryoshka che sono di dimensioni decrescenti e possono essere inserite l’una nell’altra.

I file video Matroska sono eccellenti per la visione di video. Con un file MKV è possibile guardare i video in un lettore multimediale che offre l’audio in più lingue con i rispettivi sottotitoli. Questa utile funzione consente una più agevole condivisione e distribuzione di tali file.

Ciò che rende i video MKV molto utili è il fatto che sono in un formato senza perdita di dati, il che significa che la qualità audio e video sarà di altissimo livello. Questo, ovviamente, ha uno svantaggio, in quanto le dimensioni dei file possono essere più elevate. Ci si può aspettare che arrivino a qualche GB per un film. Inoltre, non tutte le piattaforme supportano la riproduzione di MKV, il che può limitarne la portata.

MP4: una rapida panoramica

Il Moving Picture Expert Group ha introdotto l’MP4 nel 1998, rendendolo il suo formato video standard. Tra tutti i formati di contenitore oggi disponibili, l’MP4 è uno dei formati di file più utilizzati grazie ai suoi numerosi vantaggi e si basa sul formato di file QuickTime. Può essere utilizzato con la maggior parte dei dispositivi, come telefoni, laptop, computer e tablet, senza problemi di buffering o lagging.

Mentre l’MP4 è un file contenitore digitale, l’MPEG-4 è il formato standard per la codifica del contenuto video memorizzato nei file MP4. Sebbene siano disponibili diversi MPEG, l’MPEG-4 Tipo 12 è il formato di uscita standard per tutti i file video. Oltre a memorizzare video e audio multimediali, l’MP4 può contenere anche sottotitoli e immagini.

MP4 supporta diversi codec audio e codec video simili al formato MKV, tra cui H.264, H.265 e AAC. MP4 è anche compatibile con i due potenti protocolli di streaming, HLS di Apple e MPEG-DASH.

L’MP4 è un formato video molto diffuso ed è noto per la sua compressione superiore, che consente di ridurre le dimensioni dei file, rendendoli più facili da condividere con gli altri. Tuttavia, questo comporta anche una perdita di qualità video, che può essere un potenziale svantaggio dei video MP4.

MKV vs. MP4

Ora che si conoscono le basi di MKV e MP4, esaminiamo le principali differenze tra i due formati. Imparare a conoscere gli aspetti che li differenziano vi aiuterà a capire qual è il formato più adatto a voi.

1. Licenze

MKV è un formato video gratuito e open-source. È licenza GNU L-GPL per uso personale. MKV è disponibile anche per uso commerciale con licenza BSD e offre librerie di parsing e riproduzione gratuite. D’altra parte, l’MP4 non è esente da diritti d’autore. È protetto da brevetto e utilizza DRM per prevenire la pirateria che può significare il superamento di ulteriori ostacoli per l’uso privato e commerciale.

2. Qualità

Anche la qualità video e audio differisce tra MKV e MP4. Sebbene i file MKV siano in genere più grandi perché contengono più file di dati, non offrono una qualità video superiore a quella dell’MP4. Questo perché la qualità video è influenzata dai codec utilizzati nel contenitore piuttosto che dal formato del contenitore stesso.

Dato che MP4 e MKV sono formati di uscita invece che di formati di codifica la qualità video finale dipenderà dai codec video e audio inseriti. Se gli stessi codec sono incapsulati utilizzando le stesse impostazioni sia in MKV che in MP4, la qualità sarà simile.

3. Dimensione del file

Come per qualità video la dimensione del file è influenzata dai codec multimediali e dalla velocità di trasmissione del video, anziché dal formato del contenitore. Quando si utilizzano codec e bitrate video simili per MP4 e MKV, la dimensione dei file di entrambi sarà la stessa.

I file MKV sono in genere più grandi degli MP4 perché supportano funzioni aggiuntive come i sottotitoli e le tracce audio multiple. D’altra parte, se si trova un file MKV di dimensioni comparativamente più piccole ma con una risoluzione più elevata. Ciò è dovuto ai codec più avanzati utilizzati nel formato MKV. L’incorporazione di più tracce audio e sottotitoli nei file MKV è sicuramente un vantaggio, soprattutto quando si tratta di film o programmi televisivi. Questo perché può essere doppiato in più lingue e gli spettatori possono scegliere la propria lingua.

4. Piattaforme supportate

Il formato MKV supporta un’ampia gamma di tracce video e audio, filmati di qualità HD e filmati con numerose tracce di sottotitoli. Oltre a questo, i software di editing video tradizionali come iMovie e Final Cut Pro sono compatibili con MKV, così come i lettori video come VLC Player e Blu-Ray. Purtroppo, il numero di piattaforme supportate da MKV è limitato rispetto al formato di uscita MP4. Considerando il gran numero di piattaforme presenti su Internet, MKV è supportato solo da un gruppo selezionato di lettori video e audio.

MP4, invece, è compatibile con quasi tutti i lettori multimediali, sistemi operativi, browser e dispositivi operativi, come ad esempio Apple, Samsung, Huawei, Dispositivi Windows e altro ancora.

5. Codec audio e video compatibili

MKV può memorizzare un’ampia gamma di contenuti multimediali supportati, tra cui video, audio, tracce di sottotitoli, immagini fisse e altro ancora. L’elenco dei formati di codifica audiovisiva supportati da MKV formati di codifica è molto ampio e lo rende ideale per lo streaming di programmi TV e film.

Al contrario, MP4 ha una gamma relativamente ristretta di codec audio e video supportati. Un’altra area in cui l’MP4 rimane indietro è che non supporta il FLAC. MKV, che consente un audio migliore. FLAC è l’abbreviazione di Free Lossless Audio Codec uno dei principali formati di codifica audio che consente la compressione digitale dell’audio senza perdite.

Ciò non significa che l’MP4 non abbia alternative per la compressione senza perdita. Supporta Apple Lossless e ALAC, anche se è molto meno efficiente di FLAC. MKV e MP4 possono essere codificati con il codec video HEVC/H.265, che supporta risoluzioni UHD come 4K 2160p e 8K 8320p.

Pro e contro di MKV e MP4

La comprensione della differenza tra MKV e MP4 non è sufficiente per sapere quale dei due formati di contenitore formati di contenitore per sapere quale dei due formati di contenitore è più adatto alla vostra situazione. Entrambi presentano vantaggi e svantaggi. Dove un formato video è carente, l’altro può brillare. Esaminiamo quindi i pro e i contro di ciascuna di esse.

Pro di MKV

  • Open Source: Il vantaggio principale dell’uso di MKV è che i file contenitore MKV non hanno requisiti di licenza. Questo aiuta gli sviluppatori a ottimizzare i loro file e a garantire una migliore compatibilità con i sistemi più recenti.
  • Comunità di sviluppatori attiva: Anche se molti potrebbero trascurare questo vantaggio, esso rende l’uso di MKV estremamente conveniente. L’attivissima comunità di sviluppatori vi aiuta a navigare nel mondo di MKV, garantendo al contempo l’adattamento del formato ai cambiamenti.
  • Adattamento: Il formato di file MKV ha un numero sufficiente di piattaforme, dispositivi e sistemi operativi compatibili. Quando è richiesta la compatibilità con un’altra piattaforma, di solito non ci vuole molto prima che venga rilasciato un aggiornamento per affrontare ed eliminare eventuali errori.
  • Supporto: La gamma di menu supportati è ampia, compresi quelli presenti nei DVD e nei Blu-Ray. Inoltre, le tracce audio e i sottotitoli possono essere assegnati in più lingue, che possono essere gestite in modo indipendente per ogni file video. Ciò significa che gli utenti non devono tenere sempre attivati i sottotitoli.
  • Qualità: I file MKV di solito offrono video e audio di qualità superiore perché sono dotati di alcune funzioni aggiuntive. Molti preferiscono MKV a MP4 quando si proietta la visualizzazione su uno schermo più grande per ottenere una risoluzione video più elevata.
  • File incorporati: Con un file MKV è possibile includere più tracce audio e sottotitoli, il che lo rende un’ottima opzione per lo streaming di film e programmi TV. È sufficiente un unico file video per tutte le lingue disponibili.

Contro di MKV

  • Qualità audio: Sebbene l’MKV offra video ad alta risoluzione, la qualità dell’audio è solitamente compromessa quando viene registrato con una bassa velocità di trasmissione e un’apparecchiatura di qualità inferiore. È anche possibile che si verifichino problemi con i decoder e che si verifichino pause nei file quando il volume supera un certo livello.
  • Compatibilità: Poiché il file MKV non è compatibile con tutti i dispositivi, può richiedere aggiornamenti frequenti se non funziona su un dispositivo.
  • Struttura: A volte, potrebbe essere necessario acquisire componenti specifici per la riproduzione dei file MKV, poiché la loro struttura è indipendente dalla maggior parte delle piattaforme.

Pro di MP4

  • Supporto: Essendo il più recente codec audio e video, i file MP4 hanno tutto il supporto e la compatibilità necessari per vari dispositivi e piattaforme. Moltissimi lettori online e offline supportano i file MP4 rispetto ai file MKV, il che rappresenta un grande vantaggio per questo formato di file.
  • Compressione: I file MP4 sono noti per una migliore compressione dei file rispetto ai loro predecessori. Questo tipo di compressione produce file più piccoli senza compromettere la qualità del contenuto.
  • Streaming: Uno dei vantaggi principali è lo streaming video in MP4, per il quale i file MKV non sono generalmente preferiti. Pertanto, un file contenitore MP4 è l’opzione migliore per la riproduzione di video su Internet. Non solo, è anche possibile utilizzare il live stream di YouTube come MP4 per un’esperienza più fluida.
  • Compatibile: I file MP4 sono compatibili anche con i tipi di formato precedenti. Ciò significa che i dispositivi che non supportano l’MP4, ma che supportano i loro predecessori, non avranno problemi a riprodurre i video codificati nel formato di uscita indicato.

Contro di MP4

  • Perdita di compressione: La compressione dei file MP4 comporta una perdita di informazioni nel file originale. Ciò potrebbe influire sulla qualità del video.
  • Copyright: I file MP4 sono protetti da copyright. Tuttavia, a volte vengono distribuiti illegalmente rimuovendo i metadati.
  • Codec: I file MP4 non supportano tutti i codec, pertanto gli utenti devono acquistarli da terzi.

Conversione tra MKV e MP4

Se avete deciso di scegliere un formato di contenitore, ma i vostri contenuti sono già disponibili nell’altro, non preoccupatevi. Esistono numerosi convertitori video a cui ci si può affidare a questo scopo. La maggior parte di essi sono a pagamento e guadagnano facilmente la fiducia degli utenti. Ma è un po’ difficile trovare un’alternativa gratuita.

Se non siete disposti a pagare per uno strumento di questo tipo, ecco un elenco di convertitori online MP4 o MKV gratuiti che funzionano al meglio con i sistemi Windows e Mac:

Qual è il formato di streaming video più adatto a voi?

Come si decide il formato più adatto a voi? Ogni file contenitore ha i suoi pro e i suoi contro.

Ad esempio, MP4 offre compatibilità con le versioni precedenti, migliori capacità di compressione e un’ampia gamma di supporti per la maggior parte delle piattaforme, tra cui Dacast. Ma se si preferisce la qualità video alla convenienza, l’MKV è la soluzione migliore.

La scelta è vostra, ma valutate l’affidabilità e la compatibilità del software che state utilizzando e se soddisfa le vostre esigenze e preferenze.

FAQ

1. Cosa riproduce i file MKV?

È necessario disporre di lettori in grado di aprire i file MKV e di riprodurli. Questi includono:

  • Lettore multimediale VLC
  • Lettore MKV
  • KMPlayer
  • Lettore Blu-Ray Mac-go
  • Giocatore MX

2. MKV è migliore di MP4?

Sì, MKV è un formato video migliore in quanto offre una compressione senza perdita di dati, con conseguente migliore qualità video. Tuttavia, ciò comporta anche un aumento delle dimensioni dei file. D’altra parte, MP4 è un formato migliore per la distribuzione di video con dimensioni ridotte grazie alla compressione, ma ha una qualità video inferiore rispetto a MKV.

3. Come trasformare MKV in MP4?

Esistono diversi modi per trasformare un file MKV in formato MP4. È possibile utilizzare un convertitore online o sfruttarne uno offline, come ad esempio:

  • CloudConvert
  • Uniconverter
  • Convertitore video Miro
  • Convertitore video Faasoft
  • WinX UniConverter Deluxe
  • Mediacoder

4. Perché i miei file MKV non vengono riprodotti?

I motivi per cui i file MKV non vengono riprodotti correttamente possono essere diversi. Questi includono:

  • File MKV rotto
  • Lettore incompatibile che non supporta i file MKV
  • Codec mancanti
  • Impostazioni del codec non corrette
  • Problemi di decodifica hardware
  • File MKV incompleto

5. Che cos’è un file video MKV?

MKV è un formato contenitore Matroska che consente di memorizzare file video e audio di grandi dimensioni. In questi file è possibile memorizzare anche immagini e tracce di sottotitoli, e in genere vengono utilizzati per memorizzare film e programmi televisivi, che sono video di lunga durata. Si tratta di un formato di compressione senza perdita di dati che garantisce la migliore qualità video, ma che porta anche a file di dimensioni maggiori.

In conclusione

Sia l’MKV che l’MP4 sono scommesse relativamente sicure e a prova di futuro, a seconda delle esigenze specifiche. Entrambi i formati offrono caratteristiche distinte che altri formati video non offrono. La scelta di uno dei due dipende dalle vostre preferenze e dalle vostre esigenze.

In breve, MP4 è più popolare per la visione di contenuti online e MKV è migliore per la conversione di DVD e dischi Blu-ray in file video. La qualità e le dimensioni di questi formati di file dipendono solitamente dai codec utilizzati. Tuttavia, i video MP4 supportano più piattaforme e dispositivi. Inoltre, i video di YouTube e di altri popolari social media player vengono convertiti in video MP4. Questo gli conferisce un netto vantaggio d’uso.

La piattaforma professionale di Dacast supporta entrambi i formati, quindi non dovrete preoccuparvi di quale sia il migliore. Con Dacast è possibile streaming di contenuti MP4 e caricare video MKV senza problemi. Dacast soluzione completa per lo streaming video consente di utilizzare entrambi i formati in modo da poter utilizzare il meglio di entrambi i mondi. Con Dacast, la generazione di codici embed e l’aggiunta di video è rapida, facile e sicura.

Perché non provare Dacast? Iscrivetevi e potrete provare Dacast gratuitamente per 14 giorni. Non è richiesto alcun impegno e nessuna carta di credito.

Prova gratis ora

Da

caricamento sicuro dei video

dei vostri contenuti di valore all’affidabile consegna di contenuti

CDN per la distribuzione dei contenuti

agli spettatori, vi copriamo noi!

Frederik Nielsen

Frederik is a writer, marketer, podcaster, musician, tech enthusiast, and overall curious person.