Come usare i video per le e-mail di vendita: Una guida completa

Using video in sales emails

L’uso di video nelle e-mail di vendita è uno strumento incredibilmente potente per aumentare il coinvolgimento dei clienti, ridurre la durata del processo di vendita e migliorare la conservazione delle informazioni.

Tuttavia, non abbastanza aziende utilizzano i video per le e-mail di vendita come parte regolare del loro processo di marketing e distribuzione.

Mentre si crea il video giusto video per le vostre e-mail di vendita richiede tempo e un po’ di abilità, l’impegno che metterete nel processo vi ripagherà risparmiando tempo, denaro e lavoro nel lungo periodo.

In questo articolo spiegheremo cos’è il video per le e-mail di vendita, perché di solito è un’aggiunta preziosa al vostro prospecting e le migliori pratiche per le e-mail di vendita che includono il video.

Che cos’è il video per le e-mail di vendita?

I video di vendita sono più o meno quello che il nome implica: Video che i venditori utilizzano nel processo di vendita. Vengono inviati direttamente ai clienti potenziali opresentati durante le riunioni di vendita.

Per sfruttare al meglio il tempo di un venditore, l’invio di video di vendita è la strada ideale da percorrere. Avere una raccolta di video che possono essere inviati a un potenziale cliente, via e-mail, social media o altro canale, libera i vostri venditori.

In questo modo, possono rispondere attivamente alle domande o accompagnare i potenziali clienti nel processo di acquisto, invece di ripetere costantemente le stesse informazioni a ogni persona.

L’utilizzo di una piattaforma di gestione video consente di archiviare, ordinare e condividere i video per le e-mail di vendita in modo ancora più rapido ed efficiente.

6 vantaggi principali dell’uso dei video nelle e-mail di vendita

video per le e-mail di vendita
L’uso di video nelle e-mail di vendita cattura l’attenzione dei potenziali clienti, rendendoli più propensi a prenotare una chiamata con voi.

La scelta di includere video nelle e-mail di vendita può sembrare un po’ impersonale all’inizio, soprattutto se siete abituati a un team di vendita molto attivo.

Tuttavia, sfruttare le moderne tecnologie nel processo di vendita comporta molti vantaggi per voi e per la vostra azienda, oltre che per il potenziale cliente.

La scelta di includere video nelle e-mail di vendita può sembrare un po’ impersonale all’inizio, soprattutto se siete abituati a un team di vendita molto attivo.

Tuttavia, sfruttare le moderne tecnologie nel processo di vendita comporta molti vantaggi per voi e per la vostra azienda, oltre che per il potenziale cliente.

Richiama l’attenzione

Le e-mailsono ancora un ottimo modo per commercializzare i vostri prodotti e servizi, anche quando i destinatari hanno le caselle di posta elettronica stracolme di nuove offerte.

Tuttavia, per farsi notare, le vostre e-mail devono distinguersi dal resto del gruppo. Le e-mail tradizionali basate sul testo non sono in grado di farlo; è invece necessario aggiungere un elemento di interesse e coinvolgimento includendo il vostro video di vendita.

Alcuni studi hanno anche dimostrato che l’inclusione di video nelle e-mail e l’utilizzo della parola “video” nell’oggetto dell’e-mail possono avere un impatto positivo sui tassi di apertura e di clic delle vostre e-mail. .

Sfruttare a proprio vantaggio il fattore sorpresa dell’invio di un video in un’e-mail può dare grandi risultati al team di vendita.

Facce amichevoli creano legami con i clienti

Le e-mail possono essere fredde e noiose, oppure si può correre il rischio di essere percepiti sotto una luce sbagliata se si cerca troppo di essere “cool” e “taglienti” nelle e-mail.

Invece di spendere tonnellate di tempo per creare con cura le vostre e-mail di vendita per dare la giusta impressione, l’invio di brevi video via e-mail vi permette di far emergere la vostra personalità e di vendere il vostro prodotto.

I potenziali clienti apprezzeranno la possibilità di attribuire un significato, un volto e una voce al nome, che può contribuire a migliorare il ricordo del prodotto e delle sue caratteristiche.

I video delle e-mail consentono inoltre di mostrare in tempo reale le caratteristiche e i vantaggi che il vostro prodotto o servizio offre. Questo aiuta a superare le barriere che i potenziali clienti possono avere al momento dell’acquisto e a creare un legame più personale con le vostre offerte.

Quando i clienti sentono di avere un legame più personale con il team di vendita, è più probabile che abbiano un’impressione positiva della vostra azienda. Questo li rende più propensi ad acquistare o a raccomandare l’azienda ad amici e parenti.

Più convincenti delle telefonate a freddo

L’utilizzo dei video nel marketing è un potente strumento di vendita. l’87% degli intervistati in un sondaggio Hubspot del 2021 afferma che i video offrono un ritorno positivo sull’investimento.

Sappiamo che il video è un ottimo strumento per le campagne di marketing sulle piattaforme più recenti, come i social media. Allo stesso modo, può avere un impatto positivo quando viene utilizzato nelle vecchie forme di vendita, come le e-mail a freddo.

A quale delle due risposte sareste più propensi a rispondere? Te-mail che offrono la soluzione a tutti i vostri problemi aziendali grazie a una suite di software di contabilità, per esempio, o un video che vi mostra effettivamente quel software, e che mostra il volto e la voce della persona che vi invia l’e-mail?

I video sono più coinvolgenti delle tradizionali e-mail di testo o persino di una telefonata a freddo. Fornisce un livello superiore di prova che la persona che invia la comunicazione esiste e lavora per l’azienda che dichiara.

Per questo motivo, l’utilizzo divideo nelle e-mail di vendita può aumentare la fiducia nella vostra azienda, anche quando si inviano e-mail a freddo.

Le e-mail di vendita video sono più coinvolgenti

Leggere una lunga e-mail che parla di tutti i vantaggi e le caratteristiche di un prodotto può funzionare bene per alcune persone. Tuttavia, la maggior parte delle persone non si prenderà il tempo di scorrere blocchi di testo senza alcuna interruzione visiva.

Inviate invece brevi video email di vendita che presentino le stesse informazioni in un formato molto più coinvolgente e accattivante.. Questo aumentano la comprensione dei vostri spettatori e permettono di capire meglio ciò che state offrendo loro.

Questa maggiore comprensione può facilitare il processo di vendita. Può anche significare che sarete in grado di superare le obiezioni all’acquisto rispetto alla vendita o all’utilizzo di altri metodi.

Inoltre, l’utilizzo di video nel processo di vendita consente di raggiungere tutti i tipi di utenti.

Sia che il destinatario impari meglio vedendo una cosa dimostrata, ascoltando le informazioni o leggendole, il video può aiutarvi a raggiungere tutti e tre i tipi di apprendenti.. Questo toglie al vostro team di vendita l’onere di trovare nuovi modi per spiegare il vostro prodotto o servizio.

Vi dà accesso a un maggior numero di strumenti per fare una buona impressione

La prima impressione è incredibilmente importante, soprattutto quando si compete per l’attenzione nell’affollata casella di posta elettronica di un potenziale cliente.

Invece di inviare noiose e-mail in testo semplice che non catturano l’interesse dei destinatari, l’invio di brevi video via e-mail vi offre l’opportunità di attirare la loro attenzione e di convincerli a guardare.

Il video di vendita offre la possibilità di mostrare la vostra personalità e la vostra simpatia, cosa che le normali e-mail potrebbero non riuscire a fare. Iniziare la relazione con un potenziale cliente che ha già la sensazione di “conoscervi” grazie al vostro video aiuta a rendere il processo di vendita più semplice e scorrevole.

Grazie ai vostri video di vendita, potrete mostrare al potenziale cliente il vostro sorriso amichevole, abituarlo alla vostra voce e dirgli perché dovrebbe scegliere il vostro prodotto in pochi istanti.

Raccogliere dati per migliorare le e-mail di vendita video nel tempo

Ogni processo aziendale può essere migliorato raccogliendo e analizzando i dati e modificando il processo in base ai dati.

Se inviate e-mail di vendita video utilizzando una piattaforma di video di vendita, sarete in grado di raccogliere dati preziosi sul vostro video che possono informare la vostra strategia in futuro.

Alcuni dei dati che si possono raccogliere sono

  • Quanti prospect guardano il vostro video
  • Quanti hanno guardato il video completo
  • Quanti hanno smesso di guardare dopo un breve periodo di tempo
  • Quanti hanno compiuto un’azione collegata al vostro video, come ad esempio programmare una consulenza

Questi dati vi mostreranno cosa funziona e cosa non funziona nelle vostre e-mail di vendita. Inoltre, se create alcune e-mail di vendita con lievi variazioni per effettuare un test A/B, sarete in grado di vedere effettivamente quali e-mail hanno un rendimento migliore.

Migliori pratiche per le e-mail di vendita

come vendere video
Sfruttate il rumore nella casella di posta dei vostri potenziali clienti con queste best practice per le e-mail di vendita video.

Le vostre e-mail di vendita video devono essere informative, coinvolgenti e concise. Non volete inviare ai potenziali clienti un video esplicativo di 10 minuti che non apriranno mai!

Seguite invece queste 8 best practice per le e-mail di vendita per ottenere i risultati desiderati:

Fate in modo che l’oggetto valga un clic

Se un’e-mail viene aperta, indipendentemente dal suo contenuto, spesso vive e muore in base all’oggetto. Una riga dell’oggetto noiosa o troppo controversa o “inquietante” potrebbe essere un disastro per la vostra ricerca di informazioni tramite video e-mail.

Cercate di creare un oggetto che sia interessante e che catturi l’attenzione del vostro potenziale cliente, ma che sia in grado di mantenere la linea di demarcazione tra l’attenzione e il disturbo.

Dare un’anticipazione di ciò che ci si aspetta di vedere all’interno dell’e-mail, in particolare aggiungendo “[VIDEO]” all’oggetto, può migliorare i tassi di apertura.

Testate alcune righe dell’oggetto quando inviate le e-mail e verificate quali sono quelle che fanno aprire il maggior numero di e-mail. Potreste scoprire che l’oggetto più inaspettato è quello che fa cliccare più persone.

Se utilizzate una piattaforma di email marketing – e per raccogliere dati solidi vi consigliamo di farlo – è molto più facile raccogliere le informazioni sui tassi di apertura per ciascuna delle vostre righe di oggetto.

Mantenere le cose brevi e dolci

Le e-mail lunghe hanno certamente il loro posto, così come i lunghi video esplicativi, ma un’e-mail di vendita a freddo non è il momento di entrare troppo nel merito.

Piuttosto, inserite quanto più possibile nell’e-mail iniziale del video di vendita. Assicuratevi di presentare voi stessi e la vostra azienda e di fornire alcune informazioni su ciò che offrite e su come questo prodotto o servizio può aiutare il potenziale cliente.

Assicuratevi di concludere dando al potenziale cliente un’azione specifica da intraprendere.. Questo include istruzioni su come completare esattamente l’azione.

Una buona regola è quella di mantenere la durata del video di vendita intorno ai 2 minuti. Questo dà L’opportunità di coprire le nozioni di base che il potenziale cliente ha bisogno di sapere senza essere troppo prolisso.

L’obiettivo del video è interessare il potenziale cliente al punto da spingerlo a parlare con voi. Questa conversazione di follow-up vi offre l’opportunità di tirare fuori tutte quelle brochure e informazioni di vendita che approfondiscono le caratteristiche e i vantaggi del vostro prodotto o servizio.

Aggiungere la prova sociale per costruire la credibilità

Le raccomandazioni di amici e familiari – e anche di sconosciuti – sono un fattore importante nelle decisioni di acquisto delle persone. .

Ciò si estende anche al mondo B2B dei consumatori: le testimonianze di altri clienti soddisfatti si rivelano estremamente utili per vendere un prodotto o un servizio.

Quando è possibile, includete nelle vostre e-mail video di vendita fatti, cifre e testimonianze dei vostri clienti attuali. Non è nemmeno necessario soffermarsi a leggere l’intera recensione di Google di qualcuno. Utilizzate invece i feedback o i risultati dei clienti quando parlate di caratteristiche specifiche della vostra offerta.

Per esempio, invece di dire semplicemente: “Mi piacerebbe darle una dimostrazione del nostro fantastico software di contabilità”, potrebbe dire: “Mi piacerebbe darle una dimostrazione del software di contabilità (nome del cliente) che dice di aver diminuito il tempo di elaborazione delle buste paga di 3 ore!”.

Fare in modo che le parole e il video si completino a vicenda

video di vendita
Coordinare attentamente ciò che si dice nel video di vendita e nell’e-mail per indirizzare il potenziale cliente a compiere un’azione, ad esempio prenotare una telefonata di vendita.

Quando si crea il video e l’e-mail che lo accompagna, bisogna fare in modo che i due pezzi si completino a vicenda.

Ad esempio, utilizzate l’oggetto e il testo dell’e-mail per invogliare il lettore a cliccare e guardare il video. Se nella vostra e-mail ponete una domanda, proponete il vostro video come mezzo per scoprire la risposta.

La curiosità è un motivatore efficace, e sfruttare il bisogno del potenziale cliente di scoprire il resto della storia può aiutare a far sì che il vostro video di vendita venga visto di più. Lo stesso vale per la pianificazione del video in modo che sia complementare al testo dell’e-mail.

Se menzionate azioni specifiche che volete che i vostri potenziali clienti compiano o fate riferimento a informazioni aggiuntive in alcuni dei vostri prodotti di marketing stampati, assicuratevi di includere link o allegati che forniscano tali informazioni ai vostri potenziali clienti.

Questo vi permette di fornire al potenziale cliente più informazioni di quante ne possiate racchiudere nel vostro breve video introduttivo, senza inviare un’e-mail di follow-up o aspettare che sia lui a contattarvi per avere maggiori informazioni.

Diventare creativi

Non abbiate paura di essere creativi con le vostre e-mail di vendita. Il video deve essere un’opportunità per catturare l’attenzione del potenziale cliente e deve essere abbastanza memorabile da spingerlo a continuare a parlare con voi.

Alcuni modi in cui potete essere creativi nei vostri video di vendita sono:

  • Incorporare il nome del potenziale cliente nel video in qualche modo, ad esempio scrivendolo su una lavagna all’inizio del video.
  • Usare un oggetto di scena nei video, come un cappello o una maglia sportiva.
  • Aggiunta di musica accattivante all’inizio e alla fine del video
  • Utilizzare l’umorismo nei video
  • Aggiunta di grafica accattivante al video

Questo video è l’occasione per mostrare la vostra personalità al potenziale cliente, quindi sfruttate il tempo a vostra disposizione per creare un legame.

Fate solo attenzione a non esagerare con gli espedienti o a non sconfinare nell’umorismo potenzialmente offensivo. Potrebbe essere meglio far rivedere il video ad altre persone per assicurarsi che non si oltrepassi accidentalmente un limite.

Mai dimenticare una CTA

L’obiettivo dell’invio di un’e-mail con un video di vendita è far sì che il potenziale cliente si iscriva e compia un’azione alla fine.

Sia che vogliate che la persona prenoti una telefonata di consulenza con voi, che desideriate maggiori informazioni sul vostro prodotto o che compia un’altra azione, assicuratevi che il vostro video conduca il potenziale cliente a questa azione e gli fornisca istruzioni chiare su come compierla.

Potete rimandare al corpo dell’e-mail dicendo loro che vi troveranno un link al vostro calendario o un PDF della vostra brochure di vendita. Oppure, se voi o qualcuno che conoscete è esperto di tecnologia, potreste includere un link nel video stesso per ridurre le probabilità di perderlo prima che agisca.

Siate il più specifici possibile con l’azione che volete che compiano per ottenere risultati migliori.

Ad esempio, piuttosto che chiedere al potenziale cliente nel video se ha “un po’ di tempo la prossima settimana” per chiacchierare, dire specificamente “Martedì alle 14:00 va bene per te?” può aumentare le possibilità di prenotare quella telefonata di vendita.

Condividete con il vostro team le vostre best practice sui video per le e-mail di vendita

video email prospecting
Condividere con il vostro team ciò che ha funzionato e ciò che non ha funzionato con i vostri video di vendita può aiutare tutti ad avere più successo con il video email prospecting.

La formula delle migliori pratiche per le e-mail di vendita può richiedere molti tentativi ed errori. Ma se tutto il vostro team sta testando i video nelle email di vendita, condividere le conoscenze può aiutare tutti ad avere successo.

Potreste scoprire, ad esempio, che un segmento specifico dei vostri potenziali clienti risponde molto bene ai riferimenti ai meme. Se condividete queste conoscenze con il resto del vostro team di vendita, potranno integrarle nei video che invieranno a un segmento simile e potenzialmente aumentare il loro tasso di successo.

La condivisione di queste informazioni diventa ancora più potente se si dispone di dati a sostegno delle proprie affermazioni.. SCome ad esempio i numeri relativi alla durata di visione di un video rispetto a un altro, o il numero di aperture di un oggetto di posta elettronica rispetto a un altro.

Con il passare del tempo, voi o i membri del vostro team dovreste essere in grado di iniziare a mettere insieme una selezione di best practice per le e-mail di vendita che possano essere condivise da tutto il team.

Mettete al primo posto le informazioni chiave

Una volta che avete portato il potenziale cliente al punto di premere play sul vostro video, avete solo pochi secondi per catturarlo prima che si ritiri e cancelli la vostra e-mail.

Per diminuire le probabilità che il video finisca nel cestino, è necessario iniziare con le informazioni più importanti e in grado di attirare l’attenzione.

Create una dichiarazione di apertura che sia d’impatto e ricca di informazioni e che si concentri sul potenziale cliente anziché su di voi. Forse il vostro prodotto può aiutarli a recuperare più tempo nella loro giornata o può aumentare i loro profitti.

Mettete queste informazioni al primo posto, tornate a presentare voi stessi e la vostra azienda e poi approfondite i vantaggi di lavorare con voi.

Modello di lettera di vendita video

Sebbene dobbiate rendere la vostra lettera di vendita video unica e diversa come voi e la vostra azienda, ci sono alcune cose da tenere a mente per ottenere i migliori risultati.

Ecco alcuni elementi che ogni lettera di vendita video dovrebbe avere:

  • Un aggancio personalizzato: Sia che scriviate il nome del vostro potenziale cliente su una lavagna all’inizio del video, sia che vi rivolgiate direttamente a lui nell’oggetto, fate in modo che sappia che il video è fatto apposta per lui.
  • Una rapida presentazione di voi e della vostra offerta: Presentate voi stessi e il motivo per cui vi state rivolgendo a voi il più rapidamente possibile. Concentratevi su ciò che potete offrire loro e riducete al minimo l’uso di “mi piacerebbe” o “mi piacerebbe”. Utilizzate invece un linguaggio concreto e orientato all’azione.
  • Aggiungete la prova sociale: Quando possibile, utilizzate una breve storia di come la vostra azienda ha aiutato un’impresa simile a risolvere un problema. Numeri, fatti e altri esempi concreti funzionano al meglio, e cercare di abbinare la vostra storia al settore, alle dimensioni dell’azienda o all’impiego del vostro prospect dimostra che avete fatto le vostre ricerche prima di inviare un’e-mail a freddo.
  • Includete una call-to-action: Prima di terminare il video, assicuratevi di aver dato al potenziale cliente le indicazioni sull’azione da intraprendere. Se volete che prenotino una consulenza, dite loro come accedere al vostro calendario o indicate una data e un orario in cui siete disponibili. Se volete che leggano ulteriori informazioni sulla vostra azienda, dite loro dove possono trovarle.

Più tempo dedicherete al vostro video di vendita e all’e-mail che lo accompagna, meno tempo dovrete dedicare a convincere il potenziale cliente che potete aiutarlo. Non abbiate paura di usare elementi che attirino l’attenzione anche nel corpo dell’e-mail, come elenchi puntati o numerati, testo in grassetto e titoli.

Quanto più facile e interessante è la lettura della vostra e-mail, tanto più probabile è che il vostro interlocutore vi presti attenzione.

Come iniziare con i video delle e-mail di vendita

Ecco una semplice guida in tre fasi su come iniziare a creare video per le e-mail di marketing di vendita:

Fase 1: Scegliere l’elenco dei contatti: Per prima cosa dovrete stilare un elenco di potenziali clienti a cui dare priorità per la settimana o il mese in corso. Se siete alle prime armi con il video email marketing, è consigliabile provarlo prima su nuovi potenziali clienti.

Fase 2: raccogliere il materiale necessario: Avrete bisogno di alcuni strumenti e di un dispositivo per registrare i vostri video. Questo include un computer con una webcam, un software per la registrazione di video e schermo, un registratore audio… dispositivoe una stanza ben illuminata, tra le altre cose. Dovrete assicurarvi che la chiarezza del video e dell’audio sia al top.

Fase 3: creare una sceneggiatura: Dovrete creare una sceneggiatura convincente per il vostro video, sia che si tratti di una campagna unica che di una ripetuta. Scrivete il vostro Il copione completo su una pagina e provarlo per migliorare l’interpretazione.

FAQ

1. Come si può utilizzare al meglio il video in un’e-mail?

Ecco come assicurarsi di ottenere il massimo dai video delle e-mail di vendita:

  • Utilizzate un oggetto accattivante e degno di essere cliccato per convincere il pubblico ad aprire l’e-mail.
  • Mantenete il corpo dell’e-mail e il video breve per mantenere l’attenzione del pubblico.
  • Aggiungete la prova sociale, come le recensioni dei consumatori, per costruire la vostra credibilità.
  • Fate in modo che le parole delle vostre e-mail e i contenuti video si completino a vicenda
  • Siate creativi con il vostro video per renderlo più interessante, ad esempio utilizzando l’umorismo.
  • Non dimenticate mai di includere un invito all’azione convincente

2. Come utilizzate i video nel processo di vendita?

Ecco alcuni modi per utilizzare i video nel vostro processo di vendita:

  • Come contenuto supplementare per impressionare i vostri abbonati
  • Per aggiungere un tocco umano alle vostre campagne di marketing
  • È possibile utilizzare un video nei contenuti delle e-mail per mostrare la cultura aziendale.
  • I video possono essere la soluzione migliore per presentare ai clienti un nuovo prodotto o una nuova linea.

3. Che cos’è un’e-mail video nelle vendite?

Si riferisce a quando i venditori registrano video e li inseriscono nelle loro campagne di email marketing per ottenere più risposte attraverso la distribuzione di email, fissare più incontri e chiudere più velocemente le trattative.

4. Perché usare i video nell’email marketing?

Ecco perché dovreste usare i video nell’email marketing:

  • I video rendono le vostre email più coinvolgenti per il vostro pubblico
  • Sarete in grado di creare un legame più personale con i destinatari
  • Per attirare maggiormente l’attenzione sul vostro prodotto

5. Quali sono i diversi tipi di e-mail per le vendite?

Esistono diversi tipi di e-mail per le vendite che potete inviare ai vostri potenziali clienti e che includono i video. Questi includono:

  • E-mail di prospezione delle vendite
  • Email transazionali
  • Email di reengagement
  • E-mail dell’evento
  • Newsletter via e-mail e altro ancora

Conclusione

Quando si inviano e-mail a freddo ai potenziali clienti, può essere difficile farsi largo tra il rumore delle loro caselle di posta e farsi notare. Ma la creazione di un video di vendita nella vostra e-mail vi distingue automaticamente dalla massa di e-mail di solo testo. L ‘obiettivo è far sì che la vostra offerta catturi maggiormente l’attenzione del cliente e lo induca a prenotare una telefonata di vendita o a effettuare un acquisto.

Per aiutarvi a gestire i vostri video di vendita, avete bisogno di una piattaforma di cui vi potete fidare per archiviare, organizzare e raccogliere dati sui vostri video di vendita, migliorando il vostro tasso di successo. Con Dacast potete fare proprio questo, oltre a memorizzare tutti gli altri video di marketing.

Provate Dacast gratuitamente per 14 giorni per vedere se fa al caso vostro. Non dovrete firmare un contratto, pagare una costosa tassa di avviamento o fornire il numero della vostra carta di credito. Basta creare un account e iniziare.

Non è richiesta alcuna carta di credito.

Iniziare gratuitamente

Emily Krings

Emily is a strategic content writer and story teller. She specializes in helping businesses create blog content that connects with their audience.