Come Configurare un Codificatore RTMP per lo Streaming Video in Diretta [Aggiornato per il 2021]

Di Max Wilbert

40 Minuti di Lettura

banner image featured
author avatar

Max Wilbert

Max Wilbert is a passionate writer, live streaming practitioner, and has strong expertise in the video streaming industry.

    Per molte emittenti B2C, sono sufficienti i codificatori software. Tuttavia, in qualità di emittente professionale, è importante considerare l’utilizzo dell’RTMP. RTMP è un protocollo di streaming video che rende possibile lo streaming live di alta qualità. 

    Oggi ci addentreremo in uno degli argomenti di live streaming più complicati: la codifica RTMP.

    Discutiamo di come la transcodifica video si inserisce in un flusso di lavoro di streaming video live e come configurare un codificatore RTMP e collegarlo a una piattaforma di streaming live. Esamineremo anche alcuni dei migliori protocolli di streaming video e il più popolare software di codifica abilitato per RTMP sul mercato.

    Questo post è stato aggiornato per offrire le informazioni più accurate e aggiornate sulle nuove funzionalità nelle ultime versioni degli encoder abilitati RTMP rilasciate a 2021.

    Sommario

    • Che cos’è un Codificatore?
    • Codificatore Hardware e Software
    • Che cos’è lo Streaming RTMP?
    • Che cos’è RTMP Ingest e Perché è Importante?
    • Protocolli Comuni di Streaming Video
    • Configurazione del Tuo Codificatore RTMP in 6 passaggi
    • Codificatori RTMP Popolari per lo Streaming di Video in Diretta
    • Conclusioni

    Che cos’è un Codificatore?

    RTMP-enabled encoder
    Un codificatore converte i tipi di file video per renderli più facili da trasmettere.

    Un codificatore video live è uno strumento che converte un video dal formato RAW al formato digitale. Da un lato, le riprese video di una telecamera vengono inviate all’encoder. Questo filmato viene convertito in un formato diverso in tempo reale. Lo scopo della conversione è preparare il video da trasmettere su Internet. 

    È possibile utilizzare un codificatore hardware o un codificatore software. Ognuno ha una serie di vantaggi e svantaggi.

    Codificatore Hardware e Software

    Esistono due tipi di encoder: hardware e software. Un codificatore software è un programma che funziona con la tua piattaforma video online. Utilizza la potenza di elaborazione del tuo computer per codificare e distribuire il video.

    Un codificatore hardware è un dispositivo dedicato. Esistono varie forme. Alcuni sono piccoli e adatti per il montaggio su una fotocamera. Altri sono montati su zaino o su rack per l’uso in studi o veicoli di trasmissione.

    Gli encoder hardware sono generalmente considerati superiori alle loro controparti software perché producono un flusso di qualità superiore. Tuttavia, i codificatori hardware sono in genere un investimento molto maggiore rispetto ai codificatori software

    A seconda del tipo di trasmissione che stai facendo, l’investimento nell’hardware potrebbe valerne la pena. Poiché è disponibile un software di codifica per meno di 100$, vale la pena testarli se non si è sicuri di essere pronti o meno a fare l’investimento.

    Che cos’è lo Streaming RTMP?

    RTMP streaming
    RTMP rende possibile lo streaming live e il suo ruolo principale è quello di fornire contenuti da un codificatore a un host video online.

    Lo streaming RTMP è un metodo di streaming diverso dai suoi predecessori nel senso che mantiene un contatto costante tra il lettore video RTMP e il server RTMP. Questo contatto costante rende un flusso live RTMP molto robusto e affidabile. È anche possibile trasmettere in live streaming su dispositivi mobili tramite importazione RTMP su HLS .

    Per molti anni, Flash Player e RTMP hanno lavorato fianco a fianco per produrre live streaming a bassissima latenza.

    Molti considerano lo streaming RTMP obsoleto poiché era strettamente legato alla tecnologia Flash Player, che è completamente morta in termini di streaming OTT ad oggi. Tuttavia, la tecnologia di streaming live RTMP sopravvive tramite codificatori abilitati per RTMP.

    Che cos’è RTMP Ingest e Perché è Importante?

    RTMP ingest è la tecnologia che trasmette i file video dal codificatore alla piattaforma video online. L’acquisizione RTMP richiede l’uso di un codificatore compatibile, ma fortunatamente la maggior parte dei migliori codificatori sul mercato utilizza questa tecnologia.

    L’acquisizione RTMP prevede tre fasi: l’handshake, la connessione e il flusso.

    Questo processo è altamente tecnico e le emittenti che utilizzano una piattaforma video online generalmente non devono preoccuparsi di ciò che accade dietro le quinte. Tuttavia, capire come funziona l’acquisizione RTMP può aiutarti a capire l’importanza di scegliere un buon codificatore.

    Protocolli Comuni di Streaming Video

    Ora che hai una migliore idea dello scopo dei codificatori di streaming video RTMP, facciamo un rapido confronto tra i protocolli di streaming video più comuni.

    Protocollo di streaming RTMP

    La maggior parte dei codificatori utilizza il formato di flusso RTMP. RTMP sta per Real-Time Messaging Protocol. Lo streaming RTMP è un metodo di consegna progettato per lo streaming live. Non è un codec, ma un protocollo RTMP utilizza comunemente il codec H.264. In poche parole, lo scopo di un codificatore di streaming live è codificare i feed video in RTMP o un altro protocollo di streaming live e inviarli a un server di streaming RTMP.

    Il protocollo RTMP non è più comunemente utilizzato per fornire streaming agli spettatori. Molto spesso, viene preferita un’opzione moderna come il protocollo di streaming HLS. Poiché RTMP rappresenta ancora lo standard di distribuzione streaming verso la tua piattaforma video online, i due lavorano insieme per rendere possibile la magia dello streaming live.

    Per mettere le cose in chiaro, il tuo video segue questo percorso:

    1. Registrato da una telecamera IP abilitata RTMP
    2. Alimentato al codificatore RTMP e preparato per la consegna utilizzando il protocollo di messaggistica in tempo reale 
    3. Inviato alla tua piattaforma video online
    4. Preparato per la consegna agli spettatori che utilizzano il protocollo HLS
    5. Inviato agli spettatori

    Questa via viene percorsa quasi istantaneamente. RTMP e HLS si affidano l’uno all’altro per portare il tuo live streaming al tuo pubblico.

    Protocollo di streaming HLS

    HLS sta per “HTTP Live Streaming“. È un protocollo di streaming originariamente progettato e utilizzato da Apple. HLS è in realtà responsabile della graduale eliminazione di Quicktime.

    HLS funziona suddividendo i video in clip più piccole per renderli più facili da trasmettere su Internet.

    Sebbene sia apprezzato per la sua compatibilità, HLS presenta circa 15-30 secondi di latenza.

    Protocollo di streaming RTSP

    RTSP Streaming Protocol
    RTSP è un protocollo di streaming live che utilizza una connessione da server a client per trasmettere file video su una piattaforma video.

    RTSP, noto anche come  Real-Time Streaming Protocol, è un protocollo meno noto per lo streaming di video online.

    Conosciuto come protocollo di controllo della rete, questo protocollo è stato progettato per controllare i server di streaming utilizzati nei sistemi di intrattenimento e comunicazione. I server RTSP si pongono tra il live streaming e lo spettatore, emettendo i comandi “play”, “pause” e “record”.

    Quando RTSP controlla la connessione da server a client, vengono utilizzati flussi video su richiesta; quando controlla la connessione client-server, RTSP utilizza flussi di registrazione vocale.

    RTMP VS RTSP

    RTMP e RTSP sono entrambi protocolli di streaming, nel senso che sono insiemi di regole che governano il modo in cui i dati viaggiano da un sistema di comunicazione a un altro. Se i dati video che stai cercando di inviare ai tuoi spettatori sono un’auto, il protocollo di streaming rappresenta le strade che l’auto percorre per andare da un luogo all’altro.

    La scelta tra i protocolli di streaming RTMP e RTSP dipende molto dalle tue esigenze aziendali individuali e da quanti passaggi aggiuntivi sei disposto a compiere per rendere i tuoi contenuti riproducibili sul tuo sito web.

    RTMP VS HLS

    Come abbiamo accennato, RTMP e HLS lavorano assieme per dare vita allo streaming. Hanno funzioni complementari.

    RTMP trasmette il video dal codificatore alla piattaforma video online.

    HLS trasmette il video dalla piattaforma video online ai dispositivi degli spettatori.

    Configurazione del Tuo Codificatore RTMP in 6 passaggi

    Per prepararti a uno streaming live fluido, devi assicurarti che tutte le impostazioni RTMP siano configurate correttamente. 

    Ecco una procedura dettagliata in 6 passaggi per la configurazione del codificatore abilitato per RTMP.

    1. Collega le tue Sorgenti Video

    rtmp encoder sources
    L’impostazione dell’attrezzatura di acquisizione video è un passaggio importante nella trasmissione.

    Il primo passo è collegare le tue sorgenti video. Il metodo utilizzato per eseguire questa operazione varia a seconda che si utilizzi l’hardware del codificatore RTMP o un codificatore software.

    Se stai utilizzando l’hardware del codificatore RTMP, il metodo è semplice. In genere, i codificatori hardware dispongono di ingressi per cavi dedicati per le videocamere. Questi possono includere ingressi SDI e HDMI. Inoltre, alcuni codificatori supportano le telecamere tramite Wi-Fi. Generalmente, questi sistemi sono plug-and-play.

    Il metodo per collegare le telecamere ai codificatori software potrebbe essere un po’ complesso. In genere, ciò comporta l’installazione di una “scheda di acquisizione” su un computer desktop. I laptop e altri dispositivi possono utilizzare schede di acquisizione esterne che spesso si collegano tramite USB.

    Una volta che la videocamera è fisicamente collegata al codificatore, dovrebbe essere rilevata automaticamente. Puoi selezionarlo da un menu a tendina di “input”.

    2. Crea un Nuovo Canale Live e Collega il Tuo OVP

    Il prossimo passo è creare un nuovo canale live. Questo in realtà si verifica tramite la tua piattaforma video online. 

    Per completare questo passaggio con Dacast, segui questi passaggi:

    1. Accedi al tuo account.
    2. Clicca su “Canali live” nella barra laterale di sinistra.
    3. Clicca sul pulsante arancione “Crea” in alto a destra.
    4. Inserisci un titolo per il tuo nuovo canale live, quindi clicca su “Aggiungi nuovo”. 
    5. Clicca sulla scheda “Impostazione codificatore” nella parte superiore centrale dello schermo
    6. Questa scheda mostra tre semplici passaggi di configurazione. Il primo passaggio prevede la selezione di un punto di pubblicazione (facoltativo) e la selezione di: bitrate, risoluzione e proporzioni (anch’essi facoltativi). Le impostazioni selezionate nel codificatore sovrascriveranno queste impostazioni.
    7. Il secondo passaggio consente di selezionare un codificatore. Seleziona l’opzione che corrisponde al codificatore che stai utilizzando o seleziona “altro codificatore RTMP”.
    8. Infine, sul lato destro della finestra, apparirà una finestra di dialogo con un URL di streaming, un login e una password. Lascia aperta questa finestra.

    Dopo aver creato il tuo nuovo canale live, dovrai collegare il tuo codificatore a Dacast. Ciò comporta la navigazione nelle impostazioni del codificatore, generalmente etichettate come “Impostazioni di trasmissione” o “Uscita”. Inserisci qui l’URL del tuo streaming Dacast, il nome utente e la password. Il tuo codificatore è ora connesso alla tua piattaforma video online.

    3. Seleziona Opzioni di Codifica Video e Audio

    Il prossimo passo è selezionare le impostazioni video e audio. Innanzitutto, seleziona una risoluzione, ad esempio 1920 x 1080 (full HD) o 720 x 480 (definizione standard). In questo passaggio, selezionerai anche un bitrate e un codec. È più comune utilizzare la compressione video H.264 o la codifica video avanzata (AVC) per i video e AAC per l’audio.

    Per ulteriori informazioni sulla configurazione del codificatore e sulla scelta delle impostazioni migliori, consulta la nostra guida dettagliata. Per andare avanti e accedere alle impostazioni di configurazione del codificatore live, consulta le nostre impostazioni consigliate per il codificatore live.

    4. Ottieni un Codice di Incorporamento

    A questo punto, ti consigliamo di eseguire un breve flusso di prova. Uno stream di prova inizia con l’incorporamento di un video player sul tuo sito web. Poiché questo è solo un test, potresti voler utilizzare una pagina web privata.

    Il metodo esatto per incorporare video in streaming live nel tuo sito web dipende dalla piattaforma di video online che stai utilizzando. Se stai utilizzando Dacast, forniamo semplici codici di incorporamento che possono essere incollati in qualsiasi sito per visualizzare il tuo video.

    5. Conduci uno Streaming di prova

    Ora sei pronto per iniziare un flusso di prova. Vai al back office di Dacast e premi l’interruttore per attivare il tuo canale live su “On”. Accendi le videocamere e inizia a registrare. Poiché si tratta di un test, non importa cosa stai trasmettendo. Inizia il tuo live streaming dal codificatore abilitato per RTMP che stai utilizzando per lo streaming.

    Visita la pagina web in cui hai incorporato il tuo lettore video e dai un’occhiata a come funziona lo streaming. Provalo sia con un computer desktop che con un dispositivo mobile.

    Se a questo punto riscontri errori, dovrai procedere alla risoluzione dei problemi relativi al live streaming. La risoluzione dei problemi può essere frustrante, quindi cerca di essere il più sistematico possibile. Controlla ogni collegamento nel sistema. Assicurati che i cavi siano collegati e che le impostazioni siano corrette. Se hai bisogno di ulteriore aiuto, considera di contattare il supporto tecnico di Dacast.

    6. Avvia lo Streaming

    Ora hai configurato completamente il tuo codificatore abilitato per RTMP e sei pronto per iniziare lo streaming live. Sentiti libero di copiare ora il tuo lettore video su qualsiasi pagina web o sito su cui intendi eseguire lo streaming. 

    Ora sei pronto per iniziare il tuo live streaming.

    Codificatori RTMP Popolari per lo Streaming di Video in Diretta

    Esaminiamo alcuni dei codificatori RTMP più popolari sul mercato. Se stai cercando un codificatore abilitato RTMP per lo streaming live, questo elenco può aiutarti a restringere le opzioni e non cercare inutilmente a lungo.

    1. OBS Studio

    OBS RTMP
    OBS Studio è un software di codifica RTMP gratuito e open source per la registrazione video e lo streaming live.

    OBS Studio, precedentemente noto come Open Broadcaster Studio, è una piattaforma open source con funzionalità di codifica. È un codificatore software e il nostro articolo si basa sull’ultima versione 27.1.3 rilasciata l’ 2021, per il download gratuito. Questo software di trasmissione e streaming video professionale è disponibile per i sistemi operativi macOS e Windows.

    Dacast ha stretto una partnership con OBS Studio per creare un software di trasmissione live su OBS Studio personalizzato, che si integra perfettamente con la piattaforma Dacast.

    Funzionalità Base:

    OBS Studio offre molte fantastiche funzionalità per le nuove emittenti che stanno apprendendo il live streaming. Il software dispone di una serie di  impostazioni e requisiti di sistema specifici per OBS per garantire un’esperienza di trasmissione live ottimale.

    Caratteristiche Principali:

    OBS Studio è dotato di una varietà di strumenti di registrazione e codifica, tra cui missaggio audio e video, molteplici opzioni di integrazione e un’interfaccia facile da usare. Altre caratteristiche chiave includono:

    • HLS Live streaming e funzionalità di registrazione
    • Missaggio audio e video, filtri e transizioni
    • Supporto per i tasti di scelta rapida
    • Supporto Chroma key/schermo verde
    • Le scene consentono di preparare in anticipo le sovrapposizioni per una rapida commutazione
    • Supporto per un’ampia gamma di sorgenti video, audio e immagini, oltre a screenshot
    • Espandibile tramite plug-in per aggiungere funzionalità NDI, controllo remoto tramite WebSocket, cambio scena avanzato e altro
    • Un notevole aspetto negativo è che OBS Studio non offre streaming multi-bitrate
    • Wiki dettagliato e forum utenti molto attivo per supporto/aiuto. Sono disponibili anche molti tutorial su YouTube.

    Pro:

    • Libero utilizzo
    • Funziona con la maggior parte degli OVP
    • Funziona con Windows 8, 8.1 e 10; macOS 10.12+, così come con Linux
    • È open-source per lo sviluppo continuo e i miglioramenti in crowdsourcing
    • Ottimo per i principiant

    Contro:

    • Mancanza di guida e supporto dettagliati
    • Compatibilità di base con macOS
    • Molto impegnativo per CPU e memoria

    Prezzo:

    OBS Studio è gratuito per tutti e ha un’integrazione con Dacast.

    Miglior Utilizzo:

    OBS Studio è utilizzato al meglio come software di codifica insieme a una piattaforma video online professionale.

    2. Wirecast

    Wirecast RTMP encoder
    Wirecast è uno strumento di produzione di streaming video live con funzionalità di codifica RTMP.

    Wirecast è uno strumento di streaming video live con funzionalità di codifica. È di proprietà e gestito da Telestream, che esiste dal 2004, ma i suoi strumenti di produzione video esistono dal 1998. Il team di Telestream ha recentemente rilasciato l’ultima versione Wirecast il 2021. La 14.3.3 è la versione completa più recente ad ora.

    Funzionalità Base:

    Wirecast è uno switcher video software che controlla la commutazione in tempo reale tra diverse sorgenti video.

    Viene utilizzato per la codifica e il missaggio di trasmissioni professionali.

    Caratteristiche Principali:

    • Sorgenti di input da fotocamere, microfoni, webcam, telecamere IP, schede di acquisizione e desktop
    • Ideale per lo sport: replay istantaneo, tabelloni segnapunti, orologi e timer
    • L’app per fotocamera wireless gratuita ti consente di utilizzare qualsiasi dispositivo iOS come sorgente video
    • Supporto NDI
    • Strumento per la grafica e la titolazione
    • Mixer audio e fino a 8 tracce audio
    • Strumento di videoconferenza integrato
    • Streaming su più di una destinazione contemporaneamente
    • Supporto per controller hardware MIDI
    • Streaming e registrazione simultanei, con opzioni di re-streaming e sottotitoli in tempo reale
    • Trasmissione multi-servizio
    • Funziona sia su Windows che su macOS
    • Grafica 3D
    • Funzionalità Simulcasting 
    • Le nuove funzionalità della versione 14.1 includevano:
      • Nuova Luma Key e Color Key
      • Impostazioni Chroma Key di precisione
      • Capacità migliorata di ridimensionare e ridimensionare le sorgenti, nonché le connessioni alle sorgenti
      • Libreria multimediale di scorta gratuita
      • Contenitori e livelli migliorati
      • Aggiornamenti sullo streaming di Facebook
      • Controlli telecamera PTZ NDI (solo versione Pro)
    • Aggiornamento: le nuove funzionalità della versione 14.2.1  includono:
      • Supporto universale Apple: Ora Wirecast può essere eseguito in modo nativo su Mac M1.
      • Segnaposto e modelli di ripresa: I nuovi e migliorati modelli di ripresa consentono di aggiungere facilmente un layout di ripresa pre-configurato al documento.
      • Uscita display secondario (solo Pro): Aggiunge un nuovo tipo di uscita che invia il feed del programma live a un display secondario senza la necessità di hardware specifico.
      • Icona Lock Shot: Scatta un’istantanea del tuo scatto dal vivo e salvala come immagine in miniatura dell’icona.
      • Indicatore ISO scatto: Vedrai un indicatore di conteggio sugli scatti che sono attualmente in fase di registrazione ISO.
      • Controllo PTZ delle telecamere Sony della serie X: Aggiunto il profilo del protocollo VISCA/UDP della serie X di Sony nel controller PTZ.
      • Supporto per sottotitoli automatici LinkedIn Live: Rendi più accessibili le tue trasmissioni LinkedIn Live aggiungendo sottotitoli generati automaticamente a qualsiasi video LinkedIn Live.
      • Selettore della connessione di ingresso per i dispositivi Blackmagic: Questa nuova opzione consente di selezionare il tipo di connessione di ingresso video/audio (HDMI/SDI) utilizzata per le sorgenti Blackmagic Designs in ingresso.
      • Audio nella sorgente della pagina Web: Aggiunta la possibilità di regolare l’audio da una sorgente della pagina Web e di trasmetterlo in streaming come parte della trasmissione.

    Pro: 

    • Ricco di funzionalità avanzate
    • Compatibile sia con Mac che con Windows
    • Ottimo supporto clienti
    • Aggiornamenti di sistema regolari

    Contro:

    • Prezzo alto
    • Leggermente complicato

    Prezzo:

    Wirecast ha due piani di codifica e il software è disponibile in due versioni:

    1. Wirecast Studio per una migliore produzione live e streaming: il prezzo è di 599$
    2. Wirecast Pro per la produzione e lo streaming live avanzati: il prezzo è di 799$

    Quest’ultimo è un po’ costoso per il software di codifica, ma è orientato verso streamer avanzati. Offrono una prova gratuita di 30 giorni se vuoi provarlo prima di acquistarlo.

    Sono disponibili ulteriori aggiornamenti Wirecast, tra cui:

    • Supporto Wirecast disponibile su 2 livelli: Insider Support: 99$/anno; Supporto Premium: 299$/anno
    • Supporto ingresso videocamera HDV Firewire (gli utenti di Studio devono solo acquistare questa funzione; la versione Pro la include): 99$
    • NewBlueFX Titler Live (per la creazione di grafica animata e titoli): 245$ versione standard,  445$ versione avanzata, 945$ versione Ultimate
    • Virtualsetworks (set virtuali prefabbricati per l’utilizzo dello schermo verde): 329$

    Miglior Utilizzo:

    Wirecast Studio è più adatto per emittenti avanzate e professionali che intendono gestire flussi live elaborati.

    3. VidBlasterX

    Vidblasterx RTMP encoder
    VidBlasterX offre ai broadcaster professionisti soluzioni software di produzione video live, codifica e streaming.

    VidBlasterX è un codificatore software di streaming live che si concentra sulla produzione video. VidblasterX non è più gratuito e si basa su un’installazione locale basata su abbonamento per distribuire il suo software. L’ultima edizione è la X, o la quinta versione della soluzione, e ha 3 edizioni: Home, Studio e Broadcast. Ogni edizione include più funzionalità rispetto alla versione di livello inferiore e la differenza più grande tra di esse è nel numero di moduli consentiti in un singolo profilo: Home supporta fino a 7 moduli, Studio ne supporta fino a 25 e l’edizione Broadcast di livello superiore ne supporta fino a 50.

    Funzionalità di base:

    Offrono tre pacchetti: VidblasterX Home, VidBlasterX Studio e VidBlasterX Broadcast. La differenza principale tra ciascuna versione è il numero di moduli supportati da ciascuna. Ogni modulo successivo aggiunge anche ulteriori funzionalità avanzate che i broadcaster professionisti apprezzeranno.

    VidBlasterX Home è un prodotto di base. Supporta fino a 7 moduli. VidBlasterX Studio ha diverse funzionalità per la produzione in studio di video (da cui il nome) e consente video più versatili. La versione Studio supporta la produzione in qualità televisiva HD e a schermo intero, nonché il supporto della community. VidBlasterX Broadcast incorpora tutte le funzionalità di VidBlaster Studio, aggiunge più capacità del modulo ed è consigliato per studi di trasmissione professionali. Con Broadcast, ricevi supporto via email diretto dallo sviluppatore.

    Caratteristiche Principali:

    • Interfaccia utente modulare; tutto è personalizzabile
    • Include funzionalità di macro e script per automatizzare o azioni di tasti di scelta rapida
    • Supporta sovrapposizioni e terzi inferiori
    • Supporto chiave cromatica
    • Streaming live e registrazione fino alla risoluzione 4K
    • Compatibile con le piattaforme di social media e con la maggior parte degli OVP, incluso Dacast con un’integrazione diretta
    • Mixer audio
    • Supporto multiview

    Pro: 

    • Versione gratuita
    • Piani per ogni budget
    • Supporta più flussi
    • Configurazione facile
    • Missaggio audio e montaggio video

    Contro:

    • Limitazioni di branding nella versione gratuita
    • Funziona solo su sistema operativo Windows

    Prezzo:

    VidBlasterX è disponibile in tre versioni. Ciascuna delle seguenti opzioni ha un prezzo con un modello di abbonamento annuale:

    1. La versione Home (9$/anno) supporta 7 moduli.
    2. La versione Studio (99$/anno) supporta 25 moduli.
    3. La versione Broadcast (999$/anno) supporta 100 moduli. Questa versione supporta anche più moduli registratore e streamer in un unico profilo.

    Innanzitutto, la differenza tra le versioni è il numero di moduli attivi contemporaneamente che puoi avere. Le edizioni Home supportano fino a sette moduli, sufficienti per lo streaming live di base. L’edizione Studio supporta fino a 25 moduli e l’edizione Broadcast supporta 50 moduli. Questi limiti più elevati consentono agli utenti professionali con più monitor di impostare e supervisionare flussi di lavoro complessi.

    Inoltre, l’edizione Broadcast supporta anche lo streaming UDP,  più sorgenti di streaming e moduli di registrazione in un unico profilo e include il supporto prioritario.

    Miglior Utilizzo:

    VidBlaster ha una vasta gamma di validi utilizzi poiché ha una grande varietà di piani, ma gli strumenti di codifica sono al centro di tutto. Funziona bene con OVP professionali come Dacast. Ecco un tutorial su come eseguire lo streaming su Dacast con VidBlasterX.

    4. vMix

    vMix encoding software
    vMix offre ai broadcaster professionisti soluzioni software di produzione video live, codifica e streaming.

    vMix è uno strumento software di streaming con funzionalità di codifica progettato per i sistemi operativi Windows. vMix è stato sviluppato da StudioCoast. L’ultima versione del software specifico per Windows è la 24.0.0.71  e include un aggiornamento a una versione di prova gratuita di 60 giorni di vMix PRO per il download. Sebbene vMix sia solo per Windows, il software può essere installato su un Mac tramite Boot Camp se la macchina ha una partizione Windows.

    Funzionalità di base:

    vMix propone una serie di piani strumentali per lo streaming video. Offre una vasta gamma di funzionalità a diversi prezzi, quindi ci sono opzioni per emittenti di ogni livello di esperienza. vMix offre anche potenti servizi di codifica.

    Caratteristiche Principali:

    • Supporto per un’ampia gamma di input tra cui webcam, fotocamere, schede di acquisizione, DVD, schede audio, playlist, foto, presentazioni PPT e altro
    • Supporto NDI
    • Chiave cromatica e set virtuali
    • Strumento di titolazione integrato che supporta l’animazione tramite XAML
    • Integrazioni della piattaforma di streaming live (inclusa la piattaforma di streaming Dacast)
    • vMix Social ti consente di estrarre e visualizzare contenuti da piattaforme di social media popolari
    • Replay istantaneo, rallentatore e tabelloni segnapunti
    • Video di formazione disponibili
    • I “sistemi di riferimento” vMix facilitano la creazione di un sistema di produzione live personalizzato

    Pro: 

    • Molte potenti funzionalità
    • Assistenza clienti affidabile
    • Piattaforma professionale
    • Maggiore velocità per codec specializzati

    Contro:

    • Prezzo elevato per i piani più inclusivi
    • Funziona solo con Windows 
    • Un po’ complicato da usare

    Prezzo:

    vMix è disponibile solo per computer Windows ed è disponibile in 5 diverse edizioni con licenza a vita. Ogni acquisto non scade mai e tutte le edizioni includono aggiornamenti gratuiti per un anno. Le versioni sono:

    • Basic  (gratuito), che supporta 4 ingressi (fino a 2 telecamere/NDI) e video fino a una risoluzione di 768 x 576
    • Basic HD  (60$), che supporta 4 ingressi (fino a 3 telecamere/NDI) e video fino alla risoluzione Full HD 1920×1080
    • HD  (350$), che supporta 1.000 ingressi, aggiunge funzionalità di chiamata vMix, 4 canali di sovrapposizione e supporta video Full HD con risoluzione 1920 × 1080
    • 4K  (700$), che supporta 1.000 ingressi, risoluzione video 4K (4096 x 2160), controllo PTZ, 2 registratori, riproduzione istantanea, 4 uscite SRT e molto altro
    • Pro  (1200$), che supporta anche 1.000 ingressi, include tutte le funzionalità 4K e 2 record, oltre a fino a 8 chiamanti, fino a 4 telecamere per la riproduzione istantanea e 4 uscite SRT

    La seguente è una licenza in abbonamento e include e viene addebitata su base mensile:

    • MAX (50$/mese), che supporta anche 1.000 ingressi, 1.000 ingressi NDI e include tutti i video con risoluzione 4K (4096 x 2160), controllo PTZ, 2 registratori, riproduzione istantanea, 4 uscite SRT

    Miglior caso d’uso:

    vMix è utilizzato al meglio come strumento di codifica insieme a una piattaforma video online professionale.

    5. TriCaster

    tricaster rtmp encoder
    TriCaster è una tecnologia innovativa basata su software, che offre alle emittenti strumenti di livello professionale per la codifica e la produzione video.

    TriCaster offre hardware di codifica RTMP di fascia alta di NewTek per emittenti avanzate. Ha una vasta gamma di funzionalità che si estendono oltre la codifica. Poiché si tratta di una soluzione hardware, non esistono versioni o edizioni di download online tracciabili. Detto questo, TriCaster ha 4 prodotti principali: Mini 4K, TC410 Plus, TC1 e l’ammiraglia 2 Elite.

    Funzionalità di base:

    Gli strumenti di codifica TriCaster sono progettati per aiutare le emittenti in live streaming codificando in tempo reale.

    Caratteristiche Principali:

    • Hardware costoso
    • Strumenti di miscelazione integrati
    • Codifica in tempo reale
    • Capacità di registrazione 

    Pro: 

    • Può elaborare grafica in movimento
    • Registra su DDR

    Contro:

    • Prezzo alto
    • Richiede strumenti aggiuntivi a pagamento per l’uso
    • Configurazione complicata
    • Molto pesante (alcuni dispositivi oltre 20 libbre)

    Prodotti principali:

    NewTek offre diversi prodotti della linea TriCaster, tra cui:

    • TriCaster 2 Elite: dispositivo di codifica per trasmissioni avanzate di livello televisivo
    • TriCaster 4k Mini: codificatore desktop portatile
    • TriCaster TC410 Plus: strumento di codifica per produzioni di medie dimensioni
    • TriCaster TC1: tutto ciò di cui le emittenti hanno bisogno per la produzione video end-to-end

    Prezzo:

    I dispositivi di codifica Tricaster partono da 8.995$ per il modello base Mini 4K , 9.995$ per il TC410 Plus , 14.995$ per il TC1 in uno chassis 2RU e 27.995$ per il TriCaster 2 Elite.

    Miglior Utilizzo:

    I dispositivi di codifica di Tricaster sono particolarmente adatti per le emittenti avanzate e professionali.

    6. TeraDek

    teradek RTMP encoder
    La tecnologia Teradek offre soluzioni video e di codifica ed è utilizzata in tutto il mondo da emittenti professionisti e amatoriali per acquisire e condividere contenuti.

    TeraDek è uno strumento di codifica fisica creato per la trasmissione mobile. È più comunemente usato dalle emittenti avanzate e professionali a causa del suo prezzo elevato. Funzionalità e design soddisfacenti valorizzano il rilevante investimento.

    Come TriCaster, TeraDek è un codificatore hardware con una varietà di prodotti ma presenta CORE 2.0, una piattaforma di gestione dello streaming basata su cloud progettata per aggiornare e supportare le funzionalità di streaming live per la propria linea di prodotti. Il servizio funziona su tecnologia cloud, consentendo agli utenti di qualsiasi parte del mondo di accedere alla piattaforma tramite i prodotti hardware TeraDek.

    Funzionalità di base:

    L’hardware del codificatore TeraDek RTMP è stato creato per codificare in movimento. Ci sono 4 prodotti principali: Bolt 4K, TeraDek RT, VidiU Go e Cube. I suoi design compatti e il telaio portatile consentono alle emittenti di trasmettere in streaming oltre lo studio.

    Caratteristiche Principali:

    • Abbastanza piccolo da poter filmare e codificare in movimento
    • Supporto e aggiornamenti del prodotto tramite CORE
    • Qualità video fenomenale
    • Un po’ caro

    Pro: 

    • Creato per lo streaming live
    • Qualità video al top
    • Chassis portatile
    • Design compatto 

    Contro:

    • Prezzo molto alto

    Prodotti principali:

    Teradek offre un’ampia gamma di dispositivi di codifica per la trasmissione professionale. Alcuni dei loro prodotti migliori includono: 

    • Bolt: una soluzione compatta molto potente per video in movimento 4K HD di qualità cinematografica con latenza zero
    • Vidiu Go: codificatore di streaming live che può essere utilizzato per la trasmissione in movimento
    • Bond: codificatore zaino per la trasmissione in movimento
    • Prisma: dispositivo di codifica e decodifica 4K
    • Cubo: progettato per supportare video IP
    • Ranger: codificatore per connessione wireless a OVP da apparecchiature di acquisizione di livello televisivo

    Prezzo:

    Gli strumenti di codifica di Teradek partono da 1.490$ per Vidiu Go, 1.790$ per CUBE, 2.490$ per Bolt 4K LT e 3.499,95$ per la versione CTRL.3 di TeraDek RT.

    Miglior Utilizzo:

    TeraDek è più adatto per emittenti avanzate e professionali.

    7. Niagara Video

    Niagara video RTMP encoder for live streaming
    Niagara Video offre una soluzione di montaggio su rack adatta a varie organizzazioni e include codifica, transcodifica e decodifica video.

    Niagara Video offre quasi 20 diverse opzioni hardware e software per codificatori RTMP per emittenti di diversi livelli di esperienza. Niagara Video è al servizio della comunità televisiva da quasi 20 anni ed è considerata un “pioniere e innovatore” nel suo settore. L’azienda offre soluzioni hardware e software, concentrandosi su settori verticali tra cui trasmissioni sportive, imprese e aziende, chiese e luoghi di culto, siti governativi, formazione e altro ancora.

    Funzionalità di base:

    Gli strumenti di codifica di Niagara sono progettati per codificare e transcodificare i contenuti video.

    Caratteristiche Principali:

    • Un’ampia varietà di strumenti di codifica tra cui scegliere

    Pro:

    • Molte opzioni di codifica hardware e software

    Contro:

    • Nessuna trasparenza sui prezzi

    Prodotti principali:

    I codificatori di Niagara attualmente includono diverse linee di modelli, ognuna delle quali è disponibile in una varietà di configurazioni. Ogni modello include anche una garanzia limitata di 1 anno.

    1. La nuova serie Niagara 9300 è un’unità rack (1U) che supporta ingressi HD e/o SD SDI con un massimo di 8 coppie stereo (16 canali) di audio integrato. Il 9300 consente di fornire più flussi simultanei. Include anche un SDK Web per abilitare personalizzazioni e integrazioni. Inoltre, supporta il nuovo software SCX Linux o il software SCX+.
    2. codificatori digitali e analogici GoStream sono codificatori di streaming a due canali potenti e compatti con unità a stato solido integrate. Sono disponibili nelle versioni SDI o DVI-I, nonché nelle versioni che supportano Component/Composite/S-Video e HDMI/DVI VGA. Inoltre, supportano Transport Stream (UDP/RTP), Adobe Flash (RTMP), Windows Media e il protocollo HLS di Apple.
    3. Il codificatore GoStream B264  è progettato per un uso intensivo in applicazioni di trasmissione e streaming. Questa piccola unità (3 si inserisce in 1 RU) dispone di due ingressi SDI, due uscite ASI, quattro porte Gigabit Ethernet e una varietà di altre opzioni di connettività.
    4. Infine,  GoStream Mini 200 è un codificatore flessibile e conveniente con un basso consumo energetico e supporto per i formati video consumer e prosumer comuni come AVC / HEVC,  H.264 / H.265. Il dispositivo include ingressi per SDI, HDMI, componente, composito, DVI/VGA e audio sbilanciato. Inoltre, ha anche la capacità di registrare un file come MP4 durante lo streaming live.

    Prezzo:

    Niagara ha molti prodotti e sarebbe meglio contattare direttamente Niagara per i prezzi dei loro prodotti e soluzioni visto che i loro prezzi non sono trasparenti. Tuttavia, per darti un’idea migliore dei loro prezzi, siamo stati in grado di trovare il prezzo per GoStream Mini 150, pari a 1.299$, pubblicato online.

    Miglior Utilizzo:

    Poiché Niagara offre un’ampia varietà di prodotti e soluzioni, non esiste un unico migliore utilizzo. Tuttavia, la funzione principale dei loro prodotti è quella di codificare e transcodificare i contenuti video in diretta.

    Conclusioni

    C’è veramente tanto da conoscere sulla codifica video. Da RTMP e HLS ai dispositivi di registrazione e agli OVP, esistono veramente tanti elementi mobili coinvolti nello streaming live.

    La configurazione di un codificatore RTMP richiede molti passaggi, ma non deve essere confusa o complicata. Anche se può essere travolgente e se è la prima volta che trasmetti in streaming, il processo risulta piuttosto semplice quando ben organizzato.

    Fortunatamente, ci sono tanti meravigliosi strumenti di codifica sul mercato, quindi non avrai problemi a trovarne uno con le funzionalità che meglio si adattano alle tue esigenze di streaming.

    Se stai cercando una piattaforma video live streaming end-to-end per ospitare i tuoi live streaming, non continuare a cercare. Sei interessato a provare le nostre soluzioni di streaming? Perché non approfittare della nostra prova gratuita di 14 giorni (nessuna carta di credito è richiesta). Puoi testare tu stesso tutte le funzionalità di Dacast per vedere se è adatto a te!

    Inizia Gratis

    Hai domande? Faccelo sapere lasciando un commento qui sotto! Abbiamo esperienza con la maggior parte dei tipi di codificatori di streaming video live, quindi probabilmente possiamo aiutarti indipendentemente dai problemi che stai riscontrando. Per offerte esclusive e ricevere regolarmente suggerimenti sullo streaming live, unisciti al nostro gruppo LinkedIn.

    Grazie per la lettura e buono streaming!

    author avatar

    Max Wilbert

    Max Wilbert is a passionate writer, live streaming practitioner, and has strong expertise in the video streaming industry.

    Iscriviti per una prova di 14 Giorni.

    Read Next

    Subscribe Now

    Stay up-to-date with the latest features and product releases. Cool tips, expert advice and more.