Guida alle migliori apparecchiature per lo streaming dal vivo [2023 Update]

I contenuti video sono in piena espansione in molti settori. Sia che si tratti di connettersi con i clienti, eventi in streaming o per la gestione di team remoti, è necessaria una configurazione di live streaming. Se c’è una cosa in cui le aziende dovrebbero investire al giorno d’oggi è l’attrezzatura per lo streaming.

Ma se avete bisogno di iniziare subito lo streaming? È possibile utilizzare l’attrezzatura di cui si dispone già, come il telefono cellulare con microfono incorporato o il tablet con registrazione audio-video incorporata.

Volete creare un live streamer professionale per la vostra azienda? In questo caso, dovreste investire in un’attrezzatura professionale.

Non siete sicuri di cosa acquistare? Non preoccupatevi! Vi abbiamo preparato una guida completa alle migliori apparecchiature per il live streaming.

Se vi state chiedendo quale attrezzatura utilizzare per creare un live stream professionale, questa guida vi sarà sicuramente d’aiuto. Vi aiuteremo a a mettere insieme il tutto e a essere pronti quando sarà il momento di premere il tasto di registrazione e trasmettere video in diretta.

In questo articolo, esamineremo in dettaglio quali sono le apparecchiature migliori per la radiodiffusione, suddivise per categoria:

  • 4 componenti principali per un’installazione di live streaming
  • Videocamere
  • Apparecchiature audio
  • Apparecchiature di miscelazione
  • Encoder
  • Apparecchiature di controllo e automazione
  • Apparecchiature mobili per lo streaming dal vivo
  • Apparecchiature di streaming per chiese e luoghi di culto
  • Accessori per lo streaming video
  • Reti di consegna dei contenuti (CDN)
  • Pensieri finali

Nuovo per

Dacast

e siete interessati a provare la nostra piattaforma di live streaming?

Registratevi oggi stesso per una prova di 14 giorni per testare gratuitamente tutte le nostre funzioni. Non è richiesta alcuna carta di credito.

4 componenti principali per un set-up di streaming live

Vi starete chiedendo: “Come faccio a impostare una trasmissione in diretta?” o “Di quali apparecchiature per lo streaming video ho bisogno per trasmettere?”.

Quando si parla di live streaming, sono quattro i componenti principali di cui si ha bisogno per iniziare:

  1. Sorgente video e audio: Per prima cosa, è necessario disporre di video e audio per lo streaming! Questo può provenire da più fonti. I video provengono generalmente da telecamere o dallo schermo del computer o del cellulare. L’audio proviene da microfoni, mixer e altre fonti audio.
  2. Codificatore video: Un codificatore video cattura i contenuti audio e visivi e li formatta per inviarli su Internet. È possibile utilizzare un codificatore hardware, un codificatore software o un codificatore RTMP. codificatore RTMP.
  3. Destinazione di streaming: È il luogo in cui si inviano i contenuti. La destinazione dello streaming sarà la piattaforma di streaming video con cui si lavora. Può essere una piattaforma di streaming video professionale o una delle numerose piattaforme di streaming gratuite che si possono trovare se si cerca bene.
  4. Connessione a Internet: Se si desidera trasmettere in diretta, è necessario disporre di una connessione connessione a Internet stabile. La fibra internet è ideale per lo streaming (soprattutto in HD o 4K), ma solo a volte è necessaria.

È necessario collegare le sorgenti audio e visive all’encoder e collegare l’encoder alla piattaforma di streaming video. Quando tutto è collegato, si può premere il pulsante “Go Live” sulla piattaforma di streaming video, registrare sulla videocamera e avviare il live stream.

Esaminiamo questi componenti e scopriamo quali sono le migliori apparecchiature per il live streaming professionale.

Videocamere

telecamera per lo streaming video in diretta
Gli spettatori cercano flussi di alta qualità, che avvengono attraverso videocamere professionali. È ora di portare il vostro live stream a un altro livello.

L’attrezzatura più importante per un live stream professionale è la videocamera. Per catturare i contenuti è necessaria una fotocamera di alta qualità. Esistono migliaia di diverse telecamere per lo streaming in diretta disponibili, ognuna con caratteristiche e prezzi diversi.

Le tre categorie di fotocamere sono entry-level, prosumer e professionali. Qui abbiamo suddiviso le nostre fotocamere preferite in ogni categoria per aiutarvi a scegliere.

Videocamera entry-level

Una fotocamera entry-level tende a essere leggera e relativamente semplice da usare. Le videocamere entry-level tendono inoltre ad avere un prezzo più accessibile rispetto alle videocamere avanzate. La maggior parte delle videocamere entry-level può produrre contenuti video di qualità con le giuste condizioni di illuminazione e una tecnica adeguata.

Le fotocamere entry-level tendono a privilegiare le impostazioni automatiche e in genere non dispongono di molti controlli manuali. Inoltre, le loro funzioni di connettività a Internet sono spesso relativamente basilari. Sono ottime telecamere mobili per lo streaming live, perché in genere sono abbastanza leggere e convenienti da poter essere portate ovunque.

Il prezzo medio di una videocamera entry-level va da 300 a 700 dollari.

Esempi:

  • Fotocamere per smartphone
  • Telecamere d’azione
  • Videocamere entry-level

La nostra scelta della telecamera entry-level: Panasonic HC-VX981K, $797.99

Videocamere prosumer

L’alta qualità video di una telecamera prosumer è pensata per i consumatori con competenze ed esigenze di livello professionale. È un’opzione di fascia media. La qualità dell’immagine delle fotocamere professionali è in genere molto più elevata rispetto alla media delle fotocamere consumer.

La maggior parte delle telecamere prosumer dispone di connessioni HDMI. Ci sono più controlli manuali, ma in genere non hanno il layout completamente personalizzabile di una fotocamera di livello professionale. Le fotocamere prosumer costano tra gli 800 e i 3.000 dollari.

Esempi:

  • Fotocamere DSLR
  • Fotocamere mirrorless
  • Telecamere 4K
  • Videocamere prosumer

La nostra scelta della migliore videocamera prosumer: Sony Alpha a7 III, $1,998

Videocamere professionali

Una fotocamera professionale produce immagini eccellenti grazie a sensori di grandi dimensioni e ad alta risoluzione. Le fotocamere professionali includono più controlli manuali con impostazioni avanzate rispetto alle altre fotocamere. Inoltre, consentono un maggiore controllo sulla qualità dei file video.

Con una fotocamera professionale, è possibile utilizzare obiettivi intercambiabili. È possibile utilizzare standard di connessione professionali come XLR e SDI. Il prezzo di una videocamera professionale di alta qualità varia molto, da circa 1.500 dollari fino a 25.000 dollari o più.

Esempi:

  • Videocamere professionali
  • Telecamere EFT
  • Telecamere per il cinema

La nostra scelta della migliore videocamera professionale: Panasonic AG-CX350 4K, $3,695

Se siete alle prime armi con le trasmissioni, una fotocamera entry-level sarà probabilmente sufficiente, almeno per il momento. Per i live stream più professionali, è necessario investire in una videocamera prosumer o addirittura in una videocamera professionale .

Se avete intenzione di produrre live stream professionali di alta qualità, prendete in considerazione l’idea di investire in alcune videocamere professionali o almeno in una videocamera prosumer. Potrebbe essere diverso da quello di cui avete bisogno al momento. Nel corso del tempo, l’investimento sarà probabilmente ripagato se si è impegnati a lungo termine.

Apparecchiature audio

apparecchiature audio in streaming
Avere dei microfoni adeguati durante un live stream vi porterà da principianti a professionisti.

Quando si tratta di video, la qualità dell’audio è estremamente importante. Gli spettatori sono più propensi a rimanere quando l’audio è buono, anche se le immagini sono discontinue. Esistono anche studi a sostegno di questa tesi.

Proprio come per le videocamere, esistono tre diversi livelli di streaming audio in diretta attrezzatura:

Dispositivi audio di qualità medio-bassa

  • Il microfono integrato nel telefono o nel computer
  • Microfono integrato nelle fotocamere entry-level e prosumer

Dispositivi audio di qualità medio-alta

  • Microfoni USB
  • Microfoni da 3,5 mm
  • Microfoni integrati nelle telecamere professionali

Dispositivi audio di qualità professionale

  • Microfoni XLR

L’utilizzo di un microfono lavalier da 3,5 mm di base, al posto del microfono incorporato nel telefono, nel tablet o nella videocamera entry-level, può migliorare notevolmente la qualità dell’audio, anche se l’utilizzo di un microfono da 3,5 mm di fascia più alta può essere utile per migliorare la qualità dell’audio. microfono da 3,5 mm di fascia alta la migliorerà ancora di più.

Per ottenere la massima qualità streaming audio utilizzare un microfono XLR. Per decenni i microfoni XLR sono stati lo standard professionale per qualità e durata. Se volete ottenere la migliore esperienza audio possibile per le vostre trasmissioni dal vivo, investite in almeno un microfono microfono XLR.

È inoltre necessario conoscere gli schemi di ripresa dei microfoni. Soprattutto nel caso di microfoni di fascia alta. Questo perché probabilmente avrete più opzioni per i modelli di pick-up quanto più salite nella scala dei prezzi.

Nella tecnologia di registrazione audio, il pattern di pickup si riferisce al modo in cui un microfono capta il suono. Esistono diversi modelli di ripresa per i microfoni, ma i più comuni sono i seguenti:

  • Cardioide: Questo schema cattura l’audio davanti al microfono e intorno ai lati. Quando viene visualizzato, il disegno appare a forma di cuore.
  • Figura 8: Questo schema cattura il suono dai lati opposti del microfono in modo uguale. Quando viene immaginato, assomiglia al numero 8.
  • Omnidirezionale: Questo modello cattura il suono da tutte le direzioni in modo uguale. Quando viene visualizzato, sembra un cerchio.

Quando cercate un microfono per il vostro video in live streaming, assicuratevi che lo schema di ripresa sia adatto alle vostre esigenze e ai vostri obiettivi per la trasmissione. Si desidera un microfono in grado di captare un mixer audio per creare un suono ambientale per alcune trasmissioni, come gli eventi dal vivo. Per altri, come i video tutorial, è necessario un microfono in grado di captare una sola voce e nessun rumore esterno.

Scegliere il microfono giusto, con il giusto schema di ripresa, aiuterà a ottimizzare la qualità del vostro live stream.

Apparecchiature di miscelazione

apparecchiature per la miscelazione in diretta streaming
L’utilizzo di apparecchiature di mixaggio consente di combinare insieme più flussi audio e video di qualità.

Potreste beneficiare di un’attrezzatura di mixaggio per trasmettere grandi sequenze di streaming live multicamera. Che consente di passare da una più sorgenti video e audio durante una trasmissione in diretta.

La miscelazione è essenziale per eventi come:

  • Produzioni musicali
  • Cerimonie
  • Eventi sportivi,
  • Servizi ecclesiastici,
  • Conferenze d’affari.

I commutatori hardware sono ideali quando si riprendono molte angolazioni. Questi dispositivi permettono di premere un pulsante e di passare facilmente passare da una telecamera all’altra. Ecco tre ottimi switcher hardware per i neofiti e per le emittenti veterane:

Il Blackmagic Design ATEM Television Studio Pro 4K Live Production Switcher, che costa 3.245 dollari.

Questo dispositivo consente di collegare fino a 4 telecamere HDMI e 4 telecamere SDI ed è disponibile anche una versione SDI a 8 telecamere. Ciò consente di passare facilmente da una telecamera all’altra utilizzando un software su un dispositivo mobile o un computer collegato.

Un altro secondo switcher hardware è l’Atem Mini di Black Magic. Atem Mini che parte da soli 277 dollari. A parte il prezzo impressionante, vanta caratteristiche come il supporto multi-camera, la commutazione live e un mixer audio integrato.

È compatto, trasmette su più piattaforme video e supporta il picture-in-picture, il che lo rende ideale per i live streamer in movimento.

L’ultimo della nostra lista è il Roland V1-HD. Questo switcher video portatile e ultracompatto è perfetto per gli eventi dal vivo. È dotato di un mixer audio completo a 12 canali, 2 uscite HDMI e può essere controllato in remoto tramite USB o MIDI.

Supporta video live Full HD 1080p di altissima qualità ed è ideale per creare l’effetto green screen in movimento grazie al supporto di Chroma key.

 

Quando si cerca la giusta attrezzatura per il mixaggio video, è bene considerare quanto segue:

  • Dimensioni fisiche
  • Ingressi e uscite
  • Automazione e connettività
  • Elaborazione a bordo
  • Interfaccia utente

Per le riprese complesse, in genere ci si ritrova con più sorgenti audio. Ciò richiede una sorta di mixaggio audio. Se si utilizza un software di software di codificaè possibile mixare i segnali audio in modo digitale sul computer in sede (“al volo”).

Un’opzione più espandibile, tuttavia, è quella di utilizzare un mixer audio per acquisire l’audio da più sorgenti video. In questo caso, è possibile regolare individualmente i livelli e altre qualità, disattivando le sorgenti audio e importando un segnale audio pulito nell’encoder.

Quando si cerca l’apparecchiatura di missaggio audio giusta, bisogna considerare le seguenti caratteristiche:

  • Il numero di canali di ingresso e di uscita
  • Bus e uscite ausiliarie e di monitoraggio
  • Pulsanti on/off o mute
  • Ingressi digitali
  • Controllo tramite un’app di rete

Per gli eventi in diretta streaming più grandi, probabilmente avrete bisogno di apparecchiature di trasmissione più avanzate, come strumenti per il mixaggio di video e audio che vi consentano anche di trasmettere da più angolazioni e di personalizzare l’esperienza audio.

Spesso non sono necessarie apparecchiature di mixaggio per le piccole e semplici esperienze di trasmissione dal vivo.

Encoder

Il quarto elemento chiave di cui avete bisogno è un codificatore. La codifica video è il processo di compressione dei file video provenienti da fonti esterne, in modo che non vengano salvati come singole immagini ma come un unico video fluido. La codifica video comprime i file video compromettendo il meno possibile la qualità.

Ecco le otto ragioni principali per codificare un video:

  1. Ridurre le dimensioni del file
  2. Riduzione del buffering per lo streaming video
  3. Modifica della risoluzione o del rapporto d’aspetto
  4. Cambiare il formato o la qualità dell’audio
  5. Conversione di file obsoleti in formati moderni
  6. Soddisfare una determinata velocità di trasmissione
  7. Rendere un video compatibile con un particolare dispositivo (computer, tablet, smartphone, smartTV, dispositivi legacy)
  8. Rendere un video compatibile con un determinato software o servizio

Esistono due tipi principali di encoder: encoder hardware e software

Per una configurazione di streaming live, è necessario investire in un encoder hardware o software. È il pezzo finale di cui avete bisogno per creare flussi live di qualità.

Encoder hardware

I codificatori hardware sono processori dedicati che utilizzano un algoritmo per codificare video e dati in contenuti trasmissibili. Questi codificatori per lo streaming in diretta sono disponibili in piccole scatole portatili o in grandi impianti permanenti.

Possono supportare diverse sorgenti, ma HDMI e SDI sono le più comuni. Di solito sono costruiti per durare nel tempo e sono in grado di supportare lo streaming 24 ore su 24, 7 giorni su 7, senza subire crash, il che è ideale per l’uso professionale. Alcuni codificatori hardware speciali utilizzano l’alimentazione a batteria e le connessioni LTE 5G per trasmettere video in diretta da luoghi remoti. trasmettere video in diretta da luoghi remoti.

Codificatori software

Codificatori software sono programmi di codifica dei media che vengono eseguiti su un dispositivo informatico, come un computer portatile o desktop. Devono essere abbinati a una scheda di acquisizione o ad altri mezzi di acquisizione video, collegando le telecamere per lo streaming live al computer per catturare i video. Alcuni esempi di codificatori video software popolari includono:

  1. vMix Software di streaming video
  2. Wirecast Soluzioni per la produzione dal vivo
  3. Software di trasmissione OBS Studio
  4. VidBlasterX Software di produzione video

Questi pacchetti software integrano anche strumenti di mixaggio e produzione. Sono interessanti per le startup che si occupano di live streaming grazie al loro basso costo e alle funzioni di personalizzazione.

Tuttavia, gli encoder software devono recuperare in velocità rispetto agli encoder hardware di qualità decente, un aspetto da tenere in considerazione quando si decide l’encoder giusto per il proprio live stream.

Codificatori abilitati RTMP

Se si utilizza un codificatore RTMP per lo streaming in diretta, avrete bisogno di RTMP (protocollo di messaggistica in tempo reale) compatibile con l’hardware o il software. Per quanto riguarda la codifica RTMP, le emittenti possono scegliere tra un’ampia gamma di codificatori software e hardware.

Esistono opzioni per ogni esigenza e budget. vMix, Wirecast, OBS Studio e VidBlasterX supportano tutti la codifica RTMP. L’uso più moderno della La tecnologia di ingest RTMP è la trasmissione di contenuti video da un codificatore a una piattaforma di piattaforma di hosting video.

Apparecchiature di controllo e automazione

Per quanto riguarda le innovazioni nel campo dello streaming che facilitano il lavoro delle emittenti, sono disponibili numerosi gadget che automatizzano parti del processo di trasmissione in diretta.

Streamdeck di Elgato è un mixer audio intuitivo con tasti LCD personalizzabili che possono essere programmati per eseguire funzioni quali il lancio di applicazioni, la commutazione di scene e il controllo dei livelli audio.

Grazie al supporto multipiattaforma e all’integrazione con le app mobili, Streamdeck di Elgsto aiuta i creatori di contenuti a inviare messaggi di chat e a realizzare transizioni diverse e personalizzabili senza soluzione di continuità durante la produzione e la post-produzione.

Apparecchiature mobili per lo streaming dal vivo

Lo streaming live mobile richiede una configurazione diversa da quella necessaria per lo streaming da uno studio. È possibile trasmettere in diretta streaming con un solo smartphone, soprattutto se dotato di una fotocamera di alta qualità, come il nuovo iPhone 14 Pro. iPhone 14 Pro. Ma ci sono anche apparecchiature in cui si può investire per ottenere un live streaming mobile ancora migliore.

Ecco un breve elenco di kit ideali per lo streaming live mobile:

  • Gimbal portatile per smartphone
  • Un treppiede a polipo multifunzionale con testa a sfera
  • Un microfono on-camera compatto
  • Apparecchiature di illuminazione portatili

Questi componenti aggiuntivi per lo streaming mobile vi aiuteranno a migliorare la qualità della vostra configurazione di streaming online quando trasmettete da un dispositivo mobile. Inoltre, vi aiuteranno a garantire la trasmissione di contenuti live di qualità anche in movimento.

Oltre all’elenco fisico di cui sopra, per la trasmissione mobile è necessario avvalersi di due strumenti digitali essenziali: un’app per lo streaming mobile e un servizio di hosting video abilitato RTMP. hosting video abilitato RTMP e piattaforma di streaming live.

Per maggiori informazioni sulla configurazione mobile ideale, date un’occhiata al nostro tutorial sulle apparecchiature per il live streaming mobile per trasmettere in movimento.

Apparecchiature per lo streaming in diretta per chiese e luoghi di culto

Rispetto all’uso di dispositivi mobili per la trasmissione, per trasmettere in streaming i servizi della vostra chiesa è necessario investire in strumenti di live streaming per rendere accessibile lo streaming. Questo darà alle vostre registrazioni un aspetto più curato e professionale.

Sebbene sia possibile registrare e trasmettere in streaming utilizzando uno smartphone e una piattaforma gratuita come Facebook Live o Youtube Live ci sono dei limiti alla qualità e alla durata del servizio di servizio che si può trasmettere in questo modo. Per dare alla vostra congregazione la sensazione di essere in una chiesa con voi, dovrete investire in alcune attrezzature tra cui

  • Fotocamera,
  • Treppiede,
  • Commutatore video,
  • Piattaforma di streaming live.

Per ognuno di questi articoli esiste un’ampia gamma di prezzi e di complessità, che fortunatamente comprende anche opzioni relativamente economiche. Man mano che si acquisisce esperienza e conoscenza, si può pensare di spendere un po’ di più per aggiornare l’attrezzatura per il live streaming.

Che siate una piccola comunità o vogliate espandere il vostro raggio d’azione online, trasmettere in diretta streaming le funzioni religiose è un’ottima opportunità per mantenere il coinvolgimento della vostra attuale congregazione. Può anche aiutarvi a prepararvi a circostanze impreviste che interrompono il culto di persona.

Per offrire ai fedeli un’esperienza di trasmissione di alta qualità, consultate la guida di Dacast su attrezzature per lo streaming live in chiesa e imparate i suggerimenti e le tecniche necessarie per trasmettere alla vostra congregazione il messaggio che volete far ascoltare loro quando sono pronti.

 

Accessori per lo streaming video

attrezzatura per telecamere per lo streaming in diretta
Ogni configurazione di streaming video è diversa e richiede accessori diversi.

Per unire la vostra produzione, avrete bisogno di vari strumenti per lo streaming dal vivo. Questo include cavi, treppiedi, batterie, scheda audio esterna e supporti per le luci.

Questi accessori vi aiuteranno a impostare il live streaming nel modo migliore per la vostra attività. Così come ogni azienda è diversa, anche le esigenze delle apparecchiature per lo streaming saranno diverse. Quando iniziate a trasmettere contenuti in live streaming, fate un elenco degli accessori per il live streaming che possono contribuire a migliorare la qualità dei vostri video.

In ogni produzione di live streaming, il treppiede è probabilmente l’accessorio più importante. Non si vuole un video traballante o che la videocamera cada dal suo treppiede di fortuna. Una telecamera stabile è essenziale per una configurazione di streaming live di qualità.

Continuate a migliorare la vostra configurazione aggiungendo accessori che rendano le vostre trasmissioni in diretta ancora migliori. Spesso sono le apparecchiature più piccole per lo streaming video e di altro tipo che aiutano a portare i contenuti al livello successivo.

Reti di distribuzione dei contenuti

L’ultimo elemento critico delle apparecchiature per il live streaming è una soluzione per la distribuzione dei contenuti. Per far arrivare i vostri contenuti al pubblico avete bisogno di apparecchiature di trasmissione efficaci e professionali.

Non consigliamo di utilizzare piattaforme video consumer come YouTube. Hanno gravi svantaggi. Ad esempio, i luoghi di lavoro e le università spesso bloccano queste piattaforme e, poiché non sono white-label, la capacità di scalare non è accessibile a tutte le organizzazioni.

L’alternativa migliore è una piattaforma piattaforma di streaming video professionale. Un player video online (OVP) di qualità fornisce strumenti per la sicurezza, la monetizzazione e la personalizzazione dei video. Questo è disponibile con una piattaforma white-label che può essere personalizzata per il vostro marchio e consente di l’inserimento nel vostro sito web.

Un OVP utilizza una Rete di consegna dei contenuti (CDN) per distribuire i contenuti via Internet.

A CDN comprende una rete di server server in varie località del mondo. Questa rete esiste per “mettere in cache” i contenuti. I media in cache vengono memorizzati sui server CDN in modo che quando un utente richiede il media, questo possa essere consegnato dal server CDN più vicino all’utente. La distanza tra il server e gli utenti aggiunge una potenziale latenza video (tempo di ritardo) alla connessione Internet.

Collegandosi ai server di tutto il mondo, CDN per lo streaming live possono creare il percorso più breve per i flussi video. Inoltre, quando un’azienda utilizza una soluzione soluzione multi-CDN facilita la scalabilità in caso di aumento del numero di spettatori.

Altri vantaggi dell’utilizzo di un fornitore di CDN:

  • Velocità – Le reti di distribuzione dei contenuti forniscono contenuti a bassa latenza. Mentre una rete locale è in ritardo, una CDN è in corsia di sorpasso, bypassando la rete locale e accelerando la velocità. rete locale e accelera per per raggiungere in tempo lo spettatore.
  • Qualità – Video di alta qualità con tempi di ritardo minimi. Esattamente come quelli dello spettatore.


  • Prezzi flessibili

    – Questi fattori includono in genere la larghezza di banda necessaria, le funzioni richieste e la regione in cui si effettuerà lo streaming.
  • Sicurezza – Le aziende sono piene di informazioni riservate. Le CDN forniscono un ulteriore livello di sicurezza. L’utilizzo di un CDN impedisce gli attacchi alla sicurezza che si verificano quando un sito o una risorsa sono invasi da tentativi di violazione.

Mettere tutto insieme

trasmissione in diretta streaming
Collegate ogni pezzo dell’attrezzatura, accendete la telecamera e siete quasi pronti a registrare.

Ora che sapete quali sono le apparecchiature per lo streaming dal vivo necessarie per una configurazione ideale configurazione ideale per lo streamingè il momento di mettere tutto insieme. Quando acquistate l’attrezzatura per lo streaming, assicuratevi che ogni singolo pezzo dell’attrezzatura funzioni con l’altro. Queste informazioni dovrebbero essere prontamente disponibili attraverso le descrizioni ufficiali dei prodotti online, se non direttamente sulla loro confezione fisica.

Una volta ordinati i singoli componenti dell’attrezzatura per il live streaming, è il momento di mettere tutto insieme. Create la vostra configurazione ideale configurazione ideale per lo streaming e posizionate ogni cosa dove volete che vada quando pensate di premere “record”. Prima di iniziare a trasmettere in diretta streaming, ecco alcune cose da considerare:

  • Pratica – Scrivete un copione e praticatelo. Esercitatevi a registrare i video per assicurarvi che tutto vada bene, in modo da sapere cosa fare quando inizierete a trasmettere in diretta al vostro pubblico.
  • Focus – Scegliete qualcosa su cui concentrarvi per il vostro video. Non andate in diretta senza sapere di cosa volete parlare. Per intrattenere gli spettatori, è necessario avere un obiettivo chiaro.
  • Pubblico – Sapere chi si sta registrando registrare il video per il quale si sta registrando il video. Ogni pubblico dello streaming è diverso. Il tipo di contenuto video creato per i clienti sarà diverso da quello creato per i dipendenti.

Dovrete anche iniziare a pensare al multistreaming per i vostri contenuti per raggiungere un pubblico più ampio. Lo streaming multidestinazione o “multistreaming”, in breve, è una tecnica di trasmissione che trasmette simultaneamente un singolo feed a più destinazioni. Il vantaggio principale del multistreaming è che aiuta le emittenti a raggiungere un pubblico più vasto rispetto allo streaming tradizionale.

Trasmettendo lo streaming su siti di social media come YouTube o Facebook, oltre che sul proprio sito web, e sfruttando una piattaforma multistream piattaforma multistreamè possibile attingere al pubblico esistente e far crescere una comunità più “sociale”.

Pensieri finali

L’attrezzatura migliore per lo streaming è estremamente importante, soprattutto per quanto riguarda la configurazione del live streaming. Senza l’audio e il video giusti, gli spettatori non si fermeranno.

Nella maggior parte dei casi, 90 secondi è il tempo massimo in cui uno spettatore può tollerare uno streaming discontinuo. Ciò significa che avete solo un minuto e mezzo per catturare uno spettatore. Ecco quanto sono fondamentali l’audio e il video di qualità.

Ora che avete letto questo articolo, sapete cosa serve. Abbiamo recensito le migliori telecamere, microfoni, encoder, apparecchiature per il mixaggio e CDN per una configurazione di live streaming da urlo. Considerare attentamente ogni attrezzatura e ridimensionarla se necessario.

Se non state già utilizzando Dacast per il vostro streaming live e video hosting potete iscrivervi oggi stesso alla nostra prova gratuita di 14 giorni. Non sono richieste informazioni sulla carta di credito! In questo modo avrete a disposizione due settimane di servizi per verificare se Dacast risolve le vostre esigenze di contenuti.

Per ricevere regolarmente consigli sul live streaming e offerte esclusive, potete anche unirvi al nostro gruppo LinkedIn.

Max Wilbert

Max Wilbert is a passionate writer, live streaming practitioner, and has strong expertise in the video streaming industry.