Hosting video in Cina: Cosa c’è da sapere [2023 Update]

Negli ultimi dieci anni, il numero di persone che accedono a Internet in Cina è quintuplicato. Come ci si potrebbe aspettare, una crescita così forte ha portato ad un’esplosione di Piattaforme di streaming cinesi e online video hosting in Cina.

Nel 2014, 433 milioni di spettatori cinesi hanno guardato video online su piattaforme di streaming cinesi. A dicembre 2020, tuttavia, questo numero è salito a 927 milioni di spettatori. 927 milioni di spettatori. Con 1,4 miliardi di abitanti, questo numero può continuare a crescere.

Tuttavia, a parte le piattaforme di streaming cinesiLa Cina rimane un mercato irraggiungibile per molte aziende che creano e pubblicano contenuti video. Anche nel 2019, la maggior parte piattaforme videocomprese molte piattaforme di piattaforme di streaming cinesinon possono trasmettere contenuti al pubblico cinese dalla Repubblica Popolare Cinese (RPC).

In questo articolo esamineremo i problemi dell’hosting video in Cina. In primo luogo, discuteremo perché il mercato cinese è essenziale per le imprese. Verranno quindi esaminate alcune sfide per le aziende straniere che cercano di ottenere l’hosting video in Cina e verranno discusse le opzioni per fornitori di hosting per lo streaming non bloccati in Cina.

Questo post è stato aggiornato per riflettere le informazioni più accurate sull’hosting video e sulle piattaforme cinesi disponibili a marzo 2023.

Indice dei contenuti

  • Qual è il valore dell’hosting video in Cina?
  • Le 3 sfide dell’hosting video cinese
  • Bypassare il Grande Firewall con una licenza ICP
  • I siti di hosting video non sono bloccati in Cina
  • Utilizzo di Dacast per l’hosting video in Cina
  • Conclusione

Qual è il valore dell’hosting video in Cina?

hosting video cinese
La crescita dell’economia cinese aumenta la necessità per le aziende di raggiungere gli spettatori in Cina.

La popolazione cinese è di quasi 1,4 miliardi che è considerata la più grande economia del economia più grande del mondo oggi. La sua economia in espansione ha portato a un massiccio settore tecnologico e a un’enorme crescita dei video online. Ecco perché il potenziale dello streaming video in Cina è gigantesco.

Su base numerica, in Cina sono più numerose le persone che guardano video online utilizzando piattaforme di streaming cinesi che l’intera popolazione degli Stati Uniti, con un discreto margine. Tencent video una delle più grandi più grandi piattaforme di video online tra tutte le piattaforme di streaming cinesi ha più di 540 milioni di milioni di utenti attivi mensili. Kuaishou, un piattaforma di video brevi, vanta circa 820 milioni di utenti attivi mensili.

Capire il pubblico cinese

Inoltre, il pubblico cinese è relativamente giovane, il che fa ben sperare per la crescita futura. Per esempio, oltre la metà degli spettatori di video online che utilizzano questi Piattaforme di streaming cinesi sono adolescenti e ventenni.

Questo spiega anche il successo del gigante tecnologico cinese Baidu ad esempio. Si è classificata tra le i migliori servizi di streaming cinesi è stato soprannominato il “Netflix della Cina” per la sua popolarità tra i consumatori cinesi. consumatori cinesi.

il grande firewall cinese
Nonostante il Great Firewall, il numero di utenti internet in Cina continua a crescere di anno in anno.

Innumerevoli aziende non cinesi hanno buone ragioni per investire in video per il pubblico cinese e rompere il monopolio delle piattaforme di streaming cinesi. piattaforme di streaming cinesi. In particolare, esiste un mercato massiccio di piattaforme video online, OTT e intrattenimento.

Il potenziale dei contenuti sportivi ed educativi

Lo sport è molto diffuso in Cina. I servizi di streaming in Cina consentono alle organizzazioni sportive di espandere la propria portata. Anche i contenuti educativi rappresentano un’opportunità per un vasto pubblico in Cina, poiché gli istituti di istruzione superiore offrono sempre più spesso i loro corsi a livello internazionale. Spesso questi corsi online esistono come programma completo all’estero.

Dovete offrire un’esperienza visiva di alta qualità se avete persone che pagano per accedere ai vostri contenuti. Per questo, è necessaria la consegna all’interno della Cina continentale.

Inoltre, è possibile condividere tonnellate di contenuti educativi al di fuori degli istituti di istruzione superiore su piattaforme video online con un pubblico cinese. Questo contenuto è anche un candidato privilegiato per essere condiviso su un sito di piattaforma video breve di vostra scelta o tramite app per video brevi come cucinare diversi piatti, impostare un programma informatico o lavorare il legno. È possibile condividere un’ampia gamma di contenuti educativi con una Pubblico cinese.

Formazione aziendale e dei dipendenti

Se non siete nel settore settore dell’e-learning cinese, potreste vendere prodotti o servizi o collaborare con aziende cinesi. Al giorno d’oggi, molte aziende desiderano offrire una formazione ai dipendenti o agli agenti che operano in Cina. Abbiamo anche visto molte aziende utilizzare video e streaming video per commercializzare i consumatori in Cina.

Per questi motivi, il video hosting in Cina è essenziale per molte aziende. Tuttavia, la distribuzione di contenuti video agli spettatori in Cina presenta diverse sfide. Per prima cosa, è necessario utilizzare Cinese streaming piattaforme per fornire contenuti video in Cina.

Le 3 sfide dell’hosting video in Cina

hosting video per la Cina
Una licenza ICP è essenziale per poter offrire servizi di video hosting in Cina.

Le aziende straniere devono affrontare diverse sfide quando trasmettere video in diretta in Cina. La sfida più grande è rappresentata dal Great Firewall, controllato dal sistema di censura del governo cinese, che rende difficile lo streaming di contenuti non approvati da parte dei cittadini cinesi attraverso qualsiasi servizio di video hosting.

Inoltre, le emittenti sono costrette a lottare contro le basse velocità e gli alti costi della larghezza di banda quando trasmettono in streaming in Cina.

Analizziamo tre di queste sfide in modo più dettagliato.

1. Grande Firewall e restrizioni sui contenuti

Il Great Firewall limita molti video hosting professionale online soluzioni di operare oggi in Cina. In sostanza, il Great Firewall si riferisce al sistema di censura di Internet della Cina. Blocca molti siti web internazionali, app, social media e altre risorse online ritenute inappropriate o offensive dalle autorità.

È importante sapere che tutti i contenuti video esterni inviati in Cina sono pesantemente monitorati. Questo assicura che tutti i video e i prodotti generati dagli utenti contenuto rispetta le rigide norme cinesi. Ad esempio, il popolare Le piattaforme video occidentali Come YouTube, Facebook e Vimeo, le piattaforme video occidentali sono bloccate in Cina perché i loro contenuti generati dagli utenti contenuti generati dagli utenti è. Un altro esempio: gli utenti stranieri in Cina sono bloccato completamente dallo streaming live.

Per aggirare il Great Firewall e le rigorose restrizioni sui contenuti della Cina, è necessario lavorare con piattaforme video nazionali o creare un proprio propri servizi di hosting video con le infrastrutture fisiche in Cina. Questo permette di raggiungere il mercato cinese e condividere i contenuti desiderati con il pubblico cinese.

2. Velocità lenta

Molte emittenti si accorgono che anche quando reti di distribuzione dei contenuti (CDN) trasmettono video in Cina dall’esterno, la velocità e la qualità potrebbero essere migliori e più costanti. Questo reclamo viene solitamente affrontato da piattaforme di streaming online che vanno dalle più grandi piattaforme di video online alle piattaforme di streaming dal vivo e persino piattaforme di video brevi.

CDN ridurre il caricamento e il buffering mettendo in cache i contenuti sul server più vicino allo spettatore. Questo assicura che tutti streaming video viene effettuata da un server vicino agli spettatori in qualsiasi parte del mondo. Il server utilizzato per fornire i contenuti dipende dal tipo di “punti di presenza” (POP) presenti nelle vicinanze dello spettatore.

Per uno spettatore cinese, i contenuti vengono spesso trasmessi in streaming da Seattle, con conseguenti problemi di velocità e latenza. Inoltre, più un video viaggia per raggiungere lo spettatore, più la velocità e la qualità di visione ne risentono.

Più ci si allontana dal server, più punti intermediari devono attraversare la richiesta e la risposta per raggiungere lo spettatore. Quindi non importa la velocità della connessione pubblicizzata dal vostro ISP Questi problemi devono ancora essere risolti.

Se ci vuole un secondo o più per fare una richiesta e ricevere una risposta, è probabile che i vostri spettatori non abbiano una grande esperienza.

Per garantire un’esperienza di visione eccellente, è necessario ridurre la distanza tra il luogo in cui è ospitato il video e quello in cui si trovano gli spettatori. Ad esempio, distribuire contenuti in Cina significa utilizzare un servizio di hosting nel Paese, non a migliaia di chilometri di distanza.

3. Costi della larghezza di banda

Le restrizioni tecniche fanno sì che la larghezza di banda in Cina possa essere fino a 50 volte più costosa rispetto ai paesi occidentali. Purtroppo questo significa che lo streaming video costa ai vostri spettatori più soldi.

I costi di trasmissione sono stati ammortizzati per decenni negli Stati Uniti, mentre in Cina vengono costruiti rapidamente da zero, con conseguente aumento dei prezzi per gli utenti.

Bypassare il Grande Firewall con una licenza ICP

grande muraglia cinese
Grazie a diversi punti di presenza (PoP) in tutto il continente e a una partnership con servizi CDN con sede in Cina, Dacast garantisce una consegna rapida dei contenuti video online attraverso il grande firewall.

Grazie a diversi punti di presenza (PoP) in tutto il continente e a una partnership con servizi CDN con sede in Cina, Dacast garantisce una consegna rapida dei contenuti video online attraverso il grande firewall.

Fortunatamente, esistono metodi per aggirare queste tre sfide. Esistono alcuni modi principali per trasmettere i propri video in Cina e tutti prevedono l’ottenimento di una licenza ICP per accedere al mercato cinese del live streaming.

Cos’è una licenza ICP?

La licenza ICP, abbreviazione di “Internet Content Provider”, è un permesso speciale concesso dal governo cinese che consente ai siti web di aggirare il Great Firewall. Questi permessi sono rilasciati dal Ministero cinese dell’Industria e della Tecnologia dell’Informazione.

Come ottenere la licenza ICP?

In pratica, non è possibile stabilire una presenza in Cina senza lavorare con un partner locale. piattaforma video che vi assista nell’ottenimento della necessaria licenza ICP. Purtroppo, questo può essere un processo imprevedibile e lungo.

Richiede viaggi in Cina e incontri multipli con i partner locali e i funzionari governativi. Certo, negli ultimi anni questo processo è diventato più fluido. Tuttavia, le attuali tensioni diplomatiche tra Stati Uniti e RPC potrebbero cambiare le cose, il che richiede un investimento significativo di tempo e risorse.

I siti di hosting video non sono bloccati in Cina

Streaming in diretta in Cina

 

Se non siete pronti a negoziare con i funzionari locali, collaborate con un fornitore multi-CDN. fornitore multi-CDN e ottenete la vostra licenza licenza ICP potete scegliere una piattaforma video online che lo ha già fatto.

A partire da Mrach 2023, solo queste tre opzioni hanno ottenuto l’autorizzazione del governo cinese. Le piattaforme video cinesi online che hanno Cina video hosting Le capacità includono:

  1. Licenza Dacast ICP 19031887
  2. Video sul cloud IBM
  3. Panopto

Per il sito di streaming video di Panopto sito di streaming videosolo il piano Panopto Basic (che è il piano gratuito) è offerto in tutto il mondo, mentre Panopto Pro è offerto negli Stati Uniti, in California, nel Regno Unito e in parte dell’UE.

Piattaforme che NON offrono consegne in Cina

Alcune delle principali piattaforme di streaming presenti sul mercato che non dispongono dell’autorizzazione appropriata per l’hosting di video in Cina includono:

  1. Brightcove
  2. Muvi
  3. Vimeo
  4. Streamshark
  5. Kaltura

Utilizzo di Dacast per l’hosting video in Cina

Cina video cdn
Dacast è la principale piattaforma video che offre hosting video in Cina.

Quando si tratta di trovare una piattaforma di piattaforma di hosting video VOD affidabile in CinaDacast è una delle scelte migliori. Dacast fa parte dell’elenco dei pochissimi fornitori di servizi online. piattaforme di streaming che supportano l’hosting video privato in Cina. Questo da solo lo rende uno dei migliori servizi di streaming cinese con cui lavorare.

Abbiamo già affrontato il complicato processo di approvazione per la distribuzione di contenuti in Cina e abbiamo una licenza ICP. licenza ICP dal governo cinese. Abbiamo anche svolto il lavoro di creazione dei PoP locali e di propagazione della loro connettività.

È importante notare che non tutti i CDN di streaming video “globali” CDN per lo streaming video sono registrati e possono fornire contenuti nella Cina continentale. I fornitori di CDN veramente globali, come Dacast, sono in grado di fornire contenuti oltre il Great Firewall e ovunque nel mondo.

La buona notizia? I clienti Dacast possono offrire ai loro spettatori cinesi la stessa esperienza visiva di alta qualità che offrono al loro pubblico in altre parti del mondo. Inoltre, Dacast è in grado di offrire alla Cina sia video-on-demand che contenuti in live streaming.

Grazie all’accesso a oltre 60.000 server in tutta la Cina, siamo in grado di fornire contenuti video di alta qualità anche a chi si trova lontano dalla popolosa costa orientale.

Dacast è in grado di supportare sia i contenuti on-demand che quelli in live streaming per la Cina, per cui siamo in grado di soddisfare qualsiasi esigenza di connessione con il pubblico cinese.

Conclusione

L’hosting video in Cina può essere incredibilmente vantaggioso per la vostra attività, soprattutto se state cercando di raggiungere gli spettatori all’interno del Great Firewall. Visti i potenziali problemi di un hosting non cinese, è molto utile che i video vengano installati sui server della Cina continentale.

Ci auguriamo che questo articolo vi abbia aiutato a familiarizzare con alcuni modi per trasmettere in streaming agli spettatori in Cina.

Oltre all’hosting video in Cina, la piattaforma video Dacast piattaforma video offre funzioni avanzate per gli editori o le aziende che si concentrano sull’hosting di video più che sullo streaming in diretta. Queste caratteristiche includono crittografia AES un uploader avanzato con integrazione di Dropbox e un sistema di gestione dei video estremamente semplice.

Provate queste funzioni senza rischi con la nostra prova gratuita di 14 giorni. Tutto ciò che dovete fare è iscrivervi oggi stesso per iniziare. Jicliccate sul link sottostante per ottenere lo streaming gratuito per 14 giorni (non è richiesta la carta di credito).

Infine, se avete altre domande o riflessioni, non esitate a lasciarci un commento qui sotto. Siete alla ricerca di ulteriori suggerimenti per il live streaming, opportunità di networking nel settore e offerte esclusive? In tal caso, potete anche unirvi al nostro Gruppo LinkedIn.

Grazie per aver letto e buona trasmissione!

 

Emily Krings

Emily is a strategic content writer and story teller. She specializes in helping businesses create blog content that connects with their audience.