Streaming continuo: come produrre un flusso live 24/7

24/7 Live stream

Il live-streaming è diventato un fenomeno online da un minuto, e sempre più marchi ne hanno compreso il potenziale e sono saliti sul carro dei vincitori per avviare i propri canali online.

Le dirette streaming di 24 ore sono l’ultima variante di questa tendenza e possono essere utilizzate a proprio vantaggio. Organizzazioni e aziende di ogni dimensione e settore possono utilizzare lo streaming continuo per stimolare l’interesse del pubblico, migliorare l’immagine del marchio e avviare un nuovo flusso di entrate.

Non solo è uno dei modi migliori per entrare in contatto con il pubblico di aziende e organizzazioni, ma è anche un ottimo modo per generare visualizzazioni creando un senso di urgenza tra gli spettatori.

Come? La spiegazione più semplice riguarda la psicologia umana. Creare la sensazione che qualcosa scarseggi o sia disponibile solo per un tempo limitato dà al cervello umano meno tempo per elaborare le proprie decisioni.

In parole povere, la FOMO è il motivo per cui la maggior parte dei telespettatori si unisce per vedere cosa succede. Ma il fatto di non volersi perdere un live stream coinvolgente o un’offerta esclusiva non farà altro che portare gli spettatori al vostro live stream. Mantenerli agganciati, tuttavia, è un gioco completamente diverso. In questo post discuteremo alcuni modi per produrre un live stream che vi permetta di utilizzare il vostro tempo di live-streaming al meglio.

In alcuni casi, il live-streaming funziona meglio dei video preregistrati. Ecco alcuni modi in cui aziende, istituzioni e organizzazioni possono utilizzare i flussi video in diretta:

  • Annunci di prodotti
  • Domande e risposte sociali
  • Concerti
  • Conferenze d’affari
  • Interviste dal vivo
  • Eventi formativi
  • Eventi sportivi
  • Cause di beneficenza
  • Eventi virtuali

Imparare a fare live streaming 24/7 è un Un ottimo modo per condividere eventi speciali una tantum con il vostro pubblico. Le aziende e le organizzazioni possono anche utilizzare i live stream per condividere regolarmente le informazioni.

Poiché un numero sempre maggiore di persone preferisce guardare i contenuti online in diretta rispetto ai contenuti televisivi tradizionali, la domanda di flussi continui in diretta ha continuato ad aumentare. Streaming live 24/7, noto anche come produzione video lineare,

Oggi parleremo di streaming over-the-top (OTT) e dei passi necessari per lanciare un live streaming 24/7 di successo.

Quindi, esploreremo la differenza tra lo streaming live 24/7 su YouTube e una piattaforma di streaming video privata. In seguito, ci assicureremo che abbiate a disposizione alcuni suggerimenti per creare un’attività di successo. lineare 24/7 in diretta streaming per i vostri spettatori.

Indice dei contenuti

  • Che cos’è lo streaming OTT?
  • Taglio dei cavi della TV via cavo: La nascita dello streaming lineare via OTT
  • Come fare uno streaming live 24/7 in 6 passi
    • Scegliere la migliore piattaforma video online
    • Considerate i costi della larghezza di banda
    • Esplorare i requisiti delle apparecchiature e la ridondanza
    • Pianificare e produrre contenuti video
    • Monetizzare lo streaming live di 24 ore
    • Adattamento con analisi in tempo reale in streaming 24/7
  • Confronto tra YouTube e un servizio di streaming
    • I vantaggi dello streaming live 24 ore su 24 su YouTube
    • Contro dello streaming live 24/7 su YouTube
  • Suggerimenti per il successo dello streaming lineare in diretta
    • Sfruttare i contenuti preregistrati
    • Creare un “piano B”
    • Tenere presente il pubblico
    • Privilegiare il controllo di qualità dei contenuti
    • Riciclare i grandi contenuti
    • Misurare il coinvolgimento con le analisi
    • Sperimentare e provare cose nuove
  • Conclusione

Che cos’è lo streaming OTT?

Prima di immergersi nel live streaming lineare, è importante capire cosa sia lo streaming OTT e come si differenzia dal cavo tradizionale.

OTT sta per “over-the-top”. L’espressione “over-the-top” descrive un flusso OTT che bypassa la tradizionale tecnologia via cavo e satellitare. Invece, Streaming OTT utilizza Internet senza fili per condividere contenuti video invece di una connessione fisica, via cavo o satellitare.

Tradizionalmente, se si guardava un programma televisivo, si accendeva un televisore collegato via cavo o via satellite a un provider di trasmissioni. per accedere al programma che si desidera guardare. L’OTT consente di guardare trasmissioni in diretta e contenuti on-demand su qualsiasi dispositivo abilitato a Internet, invece di essere limitati a un televisore con connessione via cavo o satellitare.

Ciò che rende unico lo streaming OTT è che si può accedere a uno streaming OTT su qualsiasi dispositivo dotato di connessione a Internet, ad esempio:

  • Smartphone
  • Tavoletta
  • Computer portatile
  • Televisione
  • Console di gioco
  • Computer

Rispetto alla televisione via satellite e via cavo, i dispositivi che si possono utilizzare per accedere ai contenuti OTT sono molto più numerosi.

È possibile accedere alla televisione satellitare e via cavo solo se si dispone di un decoder o di un’antenna parabolica installati e collegati a un televisore.

Lo streaming OTT è più accessibile per gli spettatori, che possono accedere ai contenuti su più dispositivi e con meno apparecchiature aggiuntive. Tutto ciò che serve è un dispositivo con una connessione a Internet, non un ingombrante decoder via cavo o una parabola, un abbonamento e un televisore.

Tagliare i fili del cavo: La nascita dello streaming lineare via OTT

Trasmissione lineare OTT
Con la tecnologia OTT, molte persone stanno passando allo streaming di video online rispetto al cavo tradizionale.

Oltre 32,1 milioni di famiglie statunitensi hanno tagliato il cavo dell’abbonamento alla TV via cavo solo nel 2020 e stanno optando per i video online. L’anno scorso, 2,38 miliardi di persone hanno guardato contenuti video online in streaming o scaricati su tutti i dispositivi, e più del 75% di loro ha utilizzato un dispositivo mobile. Questo è il potenziale del live-streaming che dovete sfruttare per la vostra organizzazione. Anche se sempre più consumatori rinunciano alla televisione tradizionale, c’è ancora una domanda di streaming video lineare.

Alcune persone vogliono ancora guardare i canali televisivi “normali” senza dover selezionare attivamente i contenuti ogni volta. A volte le persone desiderano che la riproduzione avvenga in sottofondo mentre si concentrano su altre cose o preferiscono che qualcun altro scelga la “scaletta” per loro.

Il live streaming lineare è il modello che molte reti televisive hanno utilizzato per decenni. I diversi programmi vanno in onda a orari prestabiliti. Alcune vengono trasmesse in tempo reale, mentre altre sono preregistrate.

Come per ogni altro aspetto della nostra vita, anche per la visione passiva di contenuti internet sta prendendo il sopravvento. Lo streaming lineare in diretta OTT fornito via Internet sta diventando un po’ più popolare. È diverso dallo streaming on-demand a cui ci siamo lentamente abituati, ma è anche diverso da una normale stazione televisiva. Utilizza lo streaming di tipo televisivo attraverso la distribuzione OTT basata su Internet.

In sostanza, lo streaming lineare live OTT fornisce l’accesso a un canale con una programmazione di contenuti 24 ore su 24, 7 giorni su 7, proprio come avviene in una stazione televisiva tradizionale.

Con il continuo spostamento della distribuzione dei contenuti online, lo streaming lineare OTT diventerà sempre più importante. Si prevede che la maggior parte delle famiglie abbandonare gli abbonamenti alla TV tradizionale entro il 2024.

Inoltre, le principali emittenti televisive, dalla CBS alla ABC, PBS e NHK hanno lanciato opzioni di streaming online 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e altre emittenti stanno seguendo le loro orme.

Questo nuovo modello di distribuzione OTT è una benedizione per i produttori di contenuti. In passato, lo streaming lineare in diretta era limitato a poche grandi aziende e alle reti televisive pubbliche. Ora è possibile lanciare uno streaming lineare in diretta 24 ore su 24, 7 giorni su 7, con un budget ragionevole e un piccolo team.

Con la tecnologia moderna, è relativamente semplice implementare una trasmissione lineare OTT. Se si dispone di un numero sufficiente di contenuti, è perfettamente ragionevole che una o due persone coordinino e gestiscano un canale di streaming live 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Come fare uno streaming live 24/7 in 6 passi

Imparare a realizzare un live stream 24/7 è semplice se si seguono i nostri sei passaggi. Le reti indipendenti utilizzano comunemente lo streaming lineare in diretta tramite Tecnologia OTT. Un’ampia varietà di contenuti funziona bene con set-up per lo streaming in diretta come ad esempio:

  • Notizie
  • Sport
  • Intrattenimento
  • Musica

Vediamo alcuni dei passaggi importanti per l’impostazione di uno streaming live 24/7. In particolare, esamineremo come aggirare i problemi più comuni e garantire un flusso fluido 24 ore su 24, 7 giorni su 7 ai vostri spettatori.

1. Scegliere la migliore piattaforma video online

piattaforma video online
Trasmettere un live stream continuo, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, è oggi più facile che mai grazie al miglioramento della tecnologia.

La piattaforma di streaming online scelta per la trasmissione in diretta può rendere il progetto più efficace o meno. Imparare a fare un live stream di 24 ore è solo l’inizio: per lanciare live stream di successo, è necessario disporre di una piattaforma solida e affidabile. Per lanciare uno streaming in diretta 24/7, è necessario un piattaforma video online o, in breve, OVP.

Un OVP ospita e distribuisce i vostri contenuti agli spettatori. In genere, le applicazioni online servizi di hosting video fornitori forniscono anche strumenti per:

Questi sono solo alcuni degli strumenti utili che un servizio di hosting video può fornirvi per creare un’esperienza di live streaming di qualità.

Poiché non tutti gli OVP supportano lo streaming in diretta 24 ore su 24, 7 giorni su 7, o qualsiasi trasmissione in diretta, è necessario assicurarsi di scegliere un piano di una soluzione che offra questo supporto.

Tenete presente che lo streaming 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 richiede una piattaforma in grado di supportarvi durante queste lunghe ore e che sia abbastanza affidabile da poter essere seguita per tutta la durata della trasmissione. In qualità di emittenti di canali live 24 ore su 24, 7 giorni su 7, avete bisogno di un supporto che funzioni 24 ore su 24 come voi. Molti piattaforme video offrono assistenza tecnica solo durante l’orario di lavoro nel paese in cui hanno sede.

Per questo motivo è necessario trovare un OVP con assistenza 24/7 in modo che, se avete bisogno di aiuto a qualsiasi ora del giorno, possiate ottenere il supporto di cui avete bisogno.

2. Considerare i costi della larghezza di banda

Fornire un servizio di streaming gratuito 24/7 è piuttosto costoso. Con streaming lineare in diretta Si utilizza costantemente la larghezza di banda. Questi costi possono aumentare quando il vostro live stream dura un’intera giornata. Lo streaming lineare in diretta è uno dei metodi di condivisione di contenuti video più pesanti in termini di larghezza di banda che si possano scegliere.

Poiché lo streaming lineare in diretta è pesante in termini di larghezza di bandaè necessario scegliere un servizio di hosting video online con costi di larghezza di banda e metodologie di prezzo ragionevoli.

Ad esempio, alcuni OVP offrono piani con larghezza di banda illimitata. Altri fanno pagare per ogni GB di larghezza di banda utilizzata. Ogni OVP ha un modo diverso di calcolare prezzi dello streaming live.

Dovrete cercare un OVP che offra opzioni di larghezza di banda illimitata a prezzi accessibili o uno sconto per l’acquisto di larghezza di banda in blocco per supportare i vostri continui sforzi di live streaming.

3. Esplorare i requisiti delle apparecchiature e la ridondanza

Contenuti video lineari in diretta streaming
Essere strategici con i contenuti video in diretta è essenziale quando si trasmettono flussi lineari.

Lo streaming live 24 ore su 24 introduce nuove sfide in termini di attrezzature. Le apparecchiature possono surriscaldarsi o funzionare male per una serie di motivi o per nessun motivo. Dovete assicurarvi di investire in un codificatore video, in telecamere HD e in altro hardware in grado di gestire lo streaming 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Un approccio proattivo alla manutenzione e al controllo dell’apparecchiatura può contribuire a garantire che lo streaming della visione costante avvenga senza problemi. Prima di avviare uno streaming, è necessario assicurarsi che il computer e tutti i software necessari per la trasmissione in diretta siano aggiornati. Un computer che si blocca o che richiede lo spegnimento per l’aggiornamento del software è generalmente inaccettabile in un ambiente di produzione 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Alla luce di questi requisiti, le emittenti lineari 24/7 devono prevedere l’acquisto di apparecchiature di livello professionale, compresi gli encoder hardware. Questo tipo di apparecchiature è progettato specificamente per lo streaming 24/7 Investire in apparecchiature prodotte con tolleranze più elevate e adatte allo streaming continuo.

Si consiglia inoltre di considerare l’implementazione di una ridondanza all’interno del sistema.

Ad esempio, in caso di guasto di una telecamera o di un encoder, è necessario disporre di un backup già configurato e pronto all’uso. In questo modo il team tecnico potrà apportare rapidamente le modifiche necessarie (sostituzione dei cavi, ecc.). L’obiettivo è garantire un’interruzione minima del live stream.

Per saperne di più, consultate la nostra guida alle apparecchiature per il live streaming.

4. Pianificare e produrre contenuti di streaming 24/7 per lo streaming lineare dal vivo

Fornire uno streaming gratuito 24 ore su 24, 7 giorni su 7, è un po’ come gestire un canale televisivo. La differenza è che i live stream hanno solo una frazione delle risorse e del personale di supporto disponibili per trasformarli in realtà.

Quando si decide per la prima volta di avviare un canale di streaming 24/7, si impara subito che 24 ore sono un sacco di tempo da riempire. È necessario tenere conto di ogni minuto, in modo che gli spettatori possano sintonizzarsi in qualsiasi momento e accedere sempre ai contenuti.

La pianificazione dei contenuti è un passo importante. Dovrete capire esattamente cosa trasmetterete in ogni momento specifico. Creare un piano di transizione e flusso graduale da un programma o segmento all’altro.

Tradizionalmente, le reti televisive trasmettono i programmi in intervalli di mezz’ora e un’ora. Sebbene sia possibile utilizzare questo formato, non si è limitati a questi stessi blocchi temporali come le reti televisive tradizionali. La piattaforma OTT offre una maggiore flessibilità.

Esistono due approcci ai contenuti per lo streaming lineare in diretta.

  1. Trasmettere video in diretta da uno studio o da un’altra postazione (ad esempio, notiziari televisivi, talk show o sport in diretta)
  2. Trasmettere video precedentemente registrati sul proprio canale lineare in diretta (ad esempio, la maggior parte dell’intrattenimento, le repliche, ecc.)

Entrambi gli approcci sono ottimi. I contenuti live possono essere coinvolgenti, ma richiedono anche un lavoro e una pianificazione più impegnativi. I contenuti registrati in precedenza sono più facili da trasmettere. Il moderno live streaming consente di mettere in coda un file MP4 e di farlo partire.

Non è necessario scegliere esclusivamente uno di questi due approcci per il vostro live stream. Sfruttate al meglio i due mondi fondendo contenuti preregistrati e video in diretta. In realtà, la maggior parte delle emittenti sceglie un misto di questi due approcci. Trasmetteranno in diretta da eventi importanti e durante le ore di “prima serata”. Poi, riempiranno il tempo rimanente con contenuti preregistrati, repliche, ecc.

Inoltre, vorrete avere un piano e un programma strutturato per i vostri contenuti, in modo da poter condividere in anticipo con i vostri spettatori un programma per il vostro canale. In questo modo, gli spettatori sapranno quando sintonizzarsi sul vostro canale per vedere i contenuti che desiderano.

5. Monetizzare il vostro canale lineare di 24 ore in diretta streaming

Servizio di streaming 24/7
Nella scelta di un OVP, prestate particolare attenzione alle caratteristiche e alle capacità necessarie per lo streaming 24/7.

Lo streaming live costa risorse, pianificazione e investimenti. Considerate tutte le attrezzature high-tech, il tempo, il costo della piattaforma e il personale necessario per produrre un flusso continuo di 24 ore. Si vuole essere certi di massimizzare i rendimenti monetizzando i propri live stream.

In termini di monetizzazione video ci sono diversi modi per generare entrate dal vostro flusso 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Metodo n. 1: pubblicità

Il modo migliore per monetizzare il vostro flusso 24 ore su 24, 7 giorni su 7, è quello di utilizzare un sistema di video on demand basato sugli annunci. La pubblicità sta guidando principali entrate per vari editori di media in streaming. Questa è la strada meno complicata da percorrere.

Metodo n. 2: Pay-Per-View

È anche possibile pay-per-view, dove gli spettatori pagano solo per accedere a eventi o contenuti specifici. La pay-per-view è utilizzata più che altro per eventi e contenuti dal vivo una tantum e non è tipicamente utilizzata per lo streaming continuo 24/7.

La pay-per-view è spesso utilizzata per eventi popolari dal vivo come:

  • In diretta eventi sportivi
  • Concerti dal vivo
  • Conferenze dal vivo
  • Webinar dal vivo

Metodo #3: Abbonamento

Un altro metodo di monetizzazione popolare per i flussi live lineari è quello degli abbonamenti. Potete far pagare l’accesso ai vostri contenuti settimanalmente, mensilmente o annualmente.

Molte persone non amano seguire le pubblicità e i modelli di abbonamento che consentono di accedere a contenuti privi di pubblicità sono molto popolari.

Sia il pay-per-view che gli abbonamenti prevedono l’aggiunta di un paywall di paywall di monetizzazione video al vostro flusso. Se volete monetizzare i vostri contenuti in questo modo, cercate una OVP che offra un paywall video integrato che accetti molte valute e metodi di pagamento popolari in tutto il mondo.

6. Adattamento con analisi in tempo reale in streaming 24/7

Con lo streaming 24 ore su 24, 7 giorni su 7, è di vitale importanza capire il proprio pubblico e le sue abitudini di visione. Più informazioni avete su ciò che risuona con i vostri spettatori, meglio potete ottimizzare i vostri contenuti. Con l’analisi in tempo reale, riceverete un feedback sul vostro flusso mentre avviene, consentendovi di adattare la vostra programmazione in tempo reale.

Tre comuni analisi in tempo reale che è possibile monitorare includono:

  • Spettatori contemporanei per tempo – Il numero totale di persone che visualizzano il vostro flusso 24/7 in un momento.
  • Riproduzioni in base all’orario – Il numero totale di nuovi spettatori che iniziano a guardare i vostri contenuti a un orario prestabilito.
  • Riproduzione per località: le località delle persone che guardano il vostro streaming 24/7 in tutto il mondo.
  • Durata media dell’orologio: Il tempo medio di visione vi permette di sapere in media quanto tempo le persone rimangono a guardare i vostri contenuti. Questo è un ottimo modo per misurare il coinvolgimento nei confronti dei vostri contenuti.

Il monitoraggio di queste metriche vi permette di vedere quante persone guardano, da dove guardano e per quanto tempo guardano. In questo modo è possibile regolare la programmazione sul momento e creare piani per i contenuti futuri.

Confronto tra YouTube e un servizio di streaming

Una delle piattaforme di live streaming più popolari è YouTube. Tuttavia, a seconda dei vantaggi che si vogliono ottenere dal live streaming, YouTube potrebbe non essere la soluzione migliore per molte aziende e organizzazioni. L’utilizzo di YouTube per ospitare i vostri live stream presenta alcuni vantaggi e alcuni svantaggi da tenere in considerazione.

I vantaggi dello streaming live 24 ore su 24 su YouTube

C’è un motivo se così tante persone usano YouTube per fare live streaming. I tre motivi principali sono che è gratuito, facile da usare e già popolare.

  • Gratuità: questo è uno dei principali fattori di motivazione per molti dei creatori di contenuti su YouTube. Potete fornire contenuti al vostro pubblico senza costi aggiuntivi. Un buon punto di partenza per chi è alle prime armi con il live-streaming.
  • Facile da usare: YouTube ha un’interfaccia facile da usare che consente di iniziare a lavorare senza troppe pretese. Inoltre, ci sono molti tutorial e modelli che guidano i principianti, rendendo il vostro lavoro molto più semplice. Le nuove emittenti possono navigare facilmente nella piattaforma e iniziare a condividere contenuti in poco tempo.
  • Popolarità – Il principale vantaggio offerto da YouTube è l’enorme pubblico che la piattaforma attira. È sufficiente concentrarsi sulla creazione di contenuti eccezionali, poiché il pubblico è già incorporato e YouTube aiuterà i grandi contenuti a ottenere una maggiore esposizione. Questo può essere un supporto ai vostri sforzi di marketing esistenti. YouTube è una piattaforma con visibilità mondiale. YouTube ha un enorme pubblico incorporato, che può aiutare i vostri contenuti a ottenere subito una maggiore esposizione.
  • Risorse informative: Esistono numerosi articoli e video su come creare flussi in diretta 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 su YouTube, per lo più creati da altri creatori di contenuti.

Una piattaforma così popolare e diffusa come YouTube significa anche che ci sono tonnellate di consigli e informazioni disponibili online per aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi. Ci sono tantissime risorse per imparare a creare flussi live 24/7 su YouTube, quindi è probabile che troviate supporto ogni volta che incontrate un problema.

Contro dello streaming live 24/7 su YouTube

YouTube potrebbe non essere la scelta migliore per la vostra organizzazione, anche se molti lo usano per lo streaming in diretta. Il più grande svantaggio dell’utilizzo di una piattaforma gratuita e mainstream come YouTube è la generale mancanza di controllo che la piattaforma offre. Ecco alcune questioni specifiche che potrebbero essere importanti per la vostra azienda:

  • Monetizzazione pubblicitaria restrittiva: L’unico metodo di monetizzazione diretta su YouTube è quello degli annunci pubblicitari. Per poter guadagnare attraverso gli annunci pubblicitari, è necessario soddisfare i criteri di idoneità di YouTube. criteri di idoneità di YouTube tra cui 1.000 abbonati e 400 ore di visione al mese. L’utente ha un controllo limitato sulle modalità di visualizzazione degli annunci pubblicitari sui propri contenuti.
  • Chi è il proprietario dei contenuti? – Forse le persone che imparano ad aprire canali di streaming 24 ore su 24 su YouTube gratuitamente non sanno che in realtà stanno pagando per utilizzare il servizio. Pagano con i loro contenuti, che Youtube utilizzerà come meglio crede. Questo crea una questione complicata su chi sia effettivamente il proprietario dei contenuti ospitati sul proprio sito web.
  • Marketing non investito – È un “pro” che YouTube aiuti a indirizzare il traffico verso il vostro sito web, ma in realtà non è investito nella vostra strategia di marketing. Con la stessa rapidità con cui portano le persone ai vostri contenuti, le portano via e mostrano loro i contenuti di altre persone.
  • Poche opzioni di personalizzazione: in generale, le emittenti e i creatori di contenuti non hanno molte possibilità di personalizzare l’esperienza dei loro spettatori. Non è possibile personalizzare l’esperienza del lettore video o aggiungere il proprio marchio.
  • Troppo mainstream – A differenza di altre piattaforme di streaming, YouTube ha un’audience massiccia. Il vostro live stream non sarà trasmesso esclusivamente a un pubblico interessato al vostro settore. La soddisfazione di queste diverse preferenze può presentare sia sfide che opportunità per i creatori di contenuti in live-streaming.

È logico che non vogliate impegnarvi a pagare un servizio prima di averlo testato. Ma se sembra che un servizio di streaming sia più adatto alla vostra azienda rispetto a YouTube, utilizzate un servizio di streaming video privato.

Suggerimenti per il successo dello streaming lineare in diretta

Ora che conoscete le basi di come impostare uno streaming 24/7, passiamo al livello successivo dei vostri live stream lineari. Sfruttando i contenuti preregistrati, pensando ai rischi delle apparecchiature, concentrandosi sull’esperienza dell’utente, dando priorità alla qualità, misurando il coinvolgimento e pensando fuori dagli schemi, è possibile costruire un network coinvolgente e di successo, progettato specificamente per le esigenze del pubblico.

1. Sfruttare i contenuti preregistrati

Anche se il vostro live stream lineare va in onda in diretta, è assolutamente possibile incorporare contenuti live registrati in precedenza. È possibile incorporare piccoli spezzoni o segmenti più lunghi. Potete davvero spingervi fino a dove vi permette la vostra creatività.

Questo è particolarmente utile se si utilizza un ancoraggio per lunghi periodi di tempo. Mescolare alcuni contenuti preregistrati dà loro un momento per respirare fuori dalla telecamera.

È importante sottolineare la facilità con cui i contenuti preregistrati possono essere trasmessi in streaming 24 ore al giorno, 7 giorni su 7. Nella maniera più semplice, potreste lanciare il vostro canale lineare in diretta con una semplice piattaforma video online.

Utilizzando una piattaforma come Dacast, è possibile lanciare lo streaming live 24/7 utilizzando playlist di canali per mettere in coda i contenuti già preregistrati con il minimo sforzo. Se avete già accesso a una consistente libreria di contenuti, potete lanciare un canale lineare live in pochi minuti.

2. Creare un “piano B”

Quindi, avete un piano in atto e tutte le vostre attrezzature sono pronte. Tuttavia, cosa succede quando una telecamera si rompe o un conduttore si ammala? Che cosa succede se i problemi tecnici mettono in crisi il vostro processo di streaming altamente tecnico?

Avere dei piani di emergenza in atto può risparmiarvi un sacco di stress e di agitazione nel caso in cui si verifichino gli scenari peggiori. È ancora possibile salvare il proprio live stream disponendo di un solido piano B e preparandosi in anticipo. È importante disporre di un piano di backup e di copie di sicurezza di ogni componente tecnologico essenziale. Anche i caricabatterie e le batterie di riserva sono indispensabili.

A seconda della portata del vostro torrente e della località, potrebbe essere saggio avere un generatore a portata di mano in caso di interruzioni di corrente. Si tratta di un investimento importante, quindi ha più senso per le organizzazioni più grandi, come le stazioni televisive. Spesso è possibile noleggiare anche queste apparecchiature di backup, piuttosto che sprecare il budget per l’acquisto di pezzi di ricambio.

3. Tenere presente il pubblico

Piattaforma di streaming 24 7
Con una piattaforma di streaming 24 ore su 24, 7 giorni su 7, l’attenzione deve essere sempre rivolta all’esperienza dell’utente.

Attirare il pubblico giusto in numero consistente è l’obiettivo principale del vostro live stream. È proprio su questo che i vostri contenuti devono essere progettati. Tenete presente che il pubblico di oggi dà più valore alle esperienze che alle cose materiali. Ogni vostra mossa deve essere fatta pensando all’esperienza dei vostri spettatori.

La priorità è mantenere le cose senza soluzione di continuità, in modo che il pubblico possa muoversi in modo fluido. Sebbene molti intoppi tecnologici siano inevitabili, fate del vostro meglio per ridurre al minimo quelli evitabili.

Quando si tratta di trasmettere programmi o segmenti specifici, bisogna considerare quali sono gli orari migliori per il gruppo demografico specifico che si sta cercando di raggiungere.

Inoltre, mantenete il vostro canale di live streaming il più accessibile possibile. Rendete facile la sintonizzazione.

4. Privilegiare il controllo di qualità dei contenuti

Come abbiamo già detto, lo streaming 24/7 può essere un compito scoraggiante. A nessuno piace un live stream che si trascina senza portare a uno scopo o a un obiettivo finale. Tenete presente che l’attenzione del vostro pubblico è un bene prezioso. Pianificate in anticipo l’intero live stream e utilizzate il vostro tempo con saggezza per fornire un valore reale. Riempire le ore di lavoro può essere un’impresa ardua, ma è importante assicurarsi che la qualità sia al primo posto.

C’è così tanta competizione per l’attenzione degli spettatori. Il bello della tecnologia è che chiunque può farlo senza dover lottare contro il controllo di una rete di trasmissione tradizionale. Se ci si concentra sul riempimento del tempo di trasmissione senza pensare alla qualità che si offre, gli spettatori troveranno rapidamente qualcos’altro da guardare.

Se state ancora costruendo una libreria di risorse, riciclate i vostri pezzi migliori per ottenere la massima esposizione, come illustrato nel prossimo consiglio.

5. Riciclare i grandi contenuti

Imparare a presentare il vostro lavoro migliore in modo strategico per massimizzarne l’impatto è un’abilità che porterà la vostra trasmissione a un livello superiore. Inoltre, aiuta a preservare le risorse che altrimenti verrebbero spese per creare nuovi contenuti. Inoltre, di solito c’è una buona ragione per cui alcuni contenuti hanno successo presso il vostro pubblico; una volta individuati, assicuratevi che non si tratti di un successo isolato.

Quando producete un contenuto straordinario, volete ottenere il massimo dai vostri sforzi. Riproporre i vostri pezzi migliori è un buon modo per dare maggiore visibilità al vostro lavoro.

Includere alcuni contenuti popolari del passato è un ottimo modo per riempire il tempo del vapore con contenuti di sicuro successo. Non solo avete la possibilità di raggiungere un nuovo pubblico di persone che potrebbero esserselo perso l’ultima volta, ma riciclare i contenuti è importante per un flusso 24/7 che deve tenere conto di ogni minuto della giornata. Non rischiate la qualità puntando sempre su produzioni fresche. Adottate un approccio più ponderato e riutilizzate i contenuti che funzionano bene.

6. Misurare il coinvolgimento con le analisi

Quanto sarebbe sorprendente prevedere come il pubblico riceverà i vostri contenuti in live-stream sulla base dei live stream precedenti? Sicuramente vi aiuterà a concentrarvi maggiormente su ciò che il pubblico vuole vedere e coinvolgere. Sono proprio questi i vantaggi che l’analitica apporta alla vostra organizzazione.

Senza gli analytics, non si fa altro che buttare i contenuti in un vicolo cieco, senza avere la minima idea di come stiano atterrando o di quale sia il pubblico. Potete imparare molto sul vostro pubblico per informare la vostra strategia di contenuti.

La flessibilità e l’adattamento dei vostri sforzi di live-streaming in base al vostro feedback è un modo sicuro per entrare in risonanza con il vostro pubblico e creare un live stream che valga il loro tempo. Ad esempio, potreste già conoscere il “prime time” per la visualizzazione nel vostro mercato nazionale. Ma se avete molti utenti in altre parti del mondo, è più probabile che si impegnino con i vostri contenuti in diverse ore del giorno.

Con gli analytics, potete vedere come si comportano questi mercati e adattare i vostri contenuti di conseguenza. Consentire al pubblico di nuove fasce demografiche di partecipare al vostro live stream e ai vostri locali. La possibilità di monitorare i contenuti con le analisi apre le porte alla programmazione e alle funzionalità sperimentali.

7. Sperimentare e provare cose nuove

Ricordate che l’elemento sorpresa può aiutare a raggiungere un pubblico ancora più vasto. Invece di rimanere ancorati a idee preconcette sui contenuti e sulla loro distribuzione, provate a cambiare le cose. È possibile includere nuovi segmenti o riproporre i vecchi preferiti dal pubblico.

Un modo per sperimentare è quello di provare nuove forme di contenuto, come ad esempio provare un evento dal vivo rispetto a una funzione preregistrata. Potreste sperimentare diverse opzioni di paywall o aggiungere prezzi differenziati.

Imparare lo streaming 24 ore su 24 può essere un’impresa ardua all’inizio, ma può anche essere un mezzo che perdona. Se un contenuto non sembra avere successo con il vostro pubblico, c’è sempre qualcosa di nuovo in arrivo. Con le analisi in tempo reale, potete reagire in tempo reale ai segnali che i vostri spettatori vi trasmettono.

Conclusione

Il lancio di un canale di streaming 24 ore su 24 può cambiare il modo in cui il pubblico vede la vostra azienda o organizzazione. La buona notizia è che il live-streaming è oggi più facile che mai. Con le moderne tecnologie di streaming, è possibile lanciare uno streaming professionale 24/7 con un budget ragionevole.

Chiunque abbia un po’ di conoscenze tecniche o voglia di imparare può iniziare a trasmettere in poco tempo. Poiché questo settore è ancora in crescita, le opportunità sono enormi, sia nel campo dell’istruzione, dell’intrattenimento, dello sport, della politica, delle notizie e altro ancora.

Per garantire un’esperienza di streaming continuo senza intoppi, affidatevi al forum di streaming giusto, in modo da potervi concentrare esclusivamente sulla creazione di contenuti coinvolgenti per i vostri spettatori. Se siete pronti per una piattaforma di hosting video online di livello professionale per il vostro streaming 24/7, Dacast è un’ottima opzione per iniziare. La nostra piattaforma di hosting include tutte le funzioni necessarie per un’esperienza di trasmissione professionale.

Approfittate della nostra prova gratuita di 14 giorni per testare tutte le nostre potenti funzioni. Senza vincoli! Dacast non solo vi offre una piattaforma per rendere il vostro live streaming un successo, ma vi aiuta anche a generare visualizzazioni e a massimizzare il vostro potenziale.

Scoprite tutti i nostri consigli sul live-streaming e su come può aiutare la vostra azienda a raggiungere i propri obiettivi. Iniziando la prova gratuita oggi stesso (non è richiesta la carta di credito), potrete iniziare a pianificare l’esatta esperienza degli spettatori che desiderate per il vostro canale di streaming in diretta 24/7.

Contattateci se possiamo aiutarvi a pianificare e lanciare il vostro canale lineare di live streaming. Per ricevere offerte esclusive e consigli regolari sul live streaming, potete anche unirvi al nostro gruppo LinkedIn.

Max Wilbert

Max Wilbert is a passionate writer, live streaming practitioner, and has strong expertise in the video streaming industry.