Che cos’è la tecnologia di live streaming e come funziona lo streaming video?

what is live streaming

Ogni volta che guardate un video su Internet, godete dei frutti della tecnologia di streaming video. La tecnologia di live streaming è il modo in cui i video vengono trasmessi su Internet, in diretta, in tempo reale, mentre vengono registrati.

La tecnologia del live streaming è la risposta di Internet alle trasmissioni televisive in diretta, le più popolari delle quali sono i notiziari e lo sport.

Tuttavia, la tecnologia del live streaming è molto più accessibile delle trasmissioni televisive in diretta ed è qualcosa che la vostra azienda può fare! Oggi vi spiegheremo cos’è e come funziona la tecnologia del live streaming, in modo che possiate utilizzarla per la vostra attività!

I contenuti in diretta mantengono l’attenzione degli spettatori fino a 20 volte più a lungo rispetto ai contenuti on-demand, consentendovi di costruire una solida connessione con i vostri spettatori. Ci sono così tanti casi d’uso per il live streaming in tutti i settori che ha senso iniziare a creare contenuti live per la propria azienda!

Noi di Dacast siamo un servizio di live streaming e di video hosting e siamo quindi nella posizione ideale per rispondere alla domanda “Che cos’è la tecnologia del live streaming e come funziona il video streaming?”.

In questo post parleremo di cos’è il live streaming e di come funziona. Discuteremo brevemente i casi d’uso del live streaming prima di immergerci nei dettagli della tecnologia della piattaforma di streaming..

Per concludere, parleremo di alcune importanti apparecchiature e software per il live streaming che i broadcaster utilizzano per dare vita ai loro flussi. Potrete così capire come funziona lo streaming video e che cos’è esattamente il live streaming.

Indice dei contenuti

  • Che cos’è la tecnologia di live streaming?
  • Come funziona il live streaming?
  • Utilizzi per lo streaming in diretta
  • L’impostazione tecnica per lo streaming in diretta
    • Che cos’è la codifica video?
    • Che cos’è la transcodifica video?
    • Che cos’è una rete di consegna dei contenuti (CDN)?
    • Che cos’è un lettore video HTML5?
    • Protocolli importanti per lo streaming in diretta
  • Apparecchiature e software per lo streaming in diretta
  • Pensieri finali

Che cos’è la tecnologia di live streaming?

La tecnologia di live streaming è costituita da tutti i software e gli hardware utilizzati per trasmettere contenuti video agli spettatori mentre vengono ripresi in tempo reale. I file video sono di grandi dimensioni e per trasmettere i video in diretta sono necessari dispositivi tecnologici e di streaming dedicati.

Che cos’è la tecnologia di live streaming? È la tecnologia che consente di visualizzare le trasmissioni video in tempo reale, proprio mentre si svolgono.

La tecnologia di live streaming comprende elementi quali:

  • Codificatori video
  • Trascodificatori video
  • Rete di consegna dei contenuti (CDN)
  • Lettore video HTML5

Non preoccupatevi se non sapete cosa sono tutti questi pezzi di tecnologia! Le spiegheremo in dettaglio qui di seguito.

Come funziona il live streaming?

come funziona il live streaming?
Il live streaming è uno strumento importante per il business, l’apprendimento a distanza e la partecipazione a eventi a distanza.

In modo un po’ più formale, il live streaming funziona facendo arrivare il video agli spettatori attraverso vari protocolli di streaming su Internet in tempo reale. L’obiettivo del live streaming è quello di completare questo processo senza alcuna latenza video.

La latenza video è il ritardo tra la registrazione di qualcosa e la visualizzazione del contenuto sullo schermo da parte degli spettatori. L’obiettivo è far sì che gli spettatori sperimentino ciò che state registrando il più vicino possibile al tempo reale.

Utilizzi per lo streaming in diretta

Lo streaming dal vivo viene utilizzato per molti scopi in vari settori. In sostanza, i contenuti in streaming hanno lo scopo di aiutare le persone a partecipare a eventi, esposizioni ed esperienze a cui non possono assistere di persona.

(pausa) Le aziende e le altre organizzazioni utilizzano lo streaming in diretta per coinvolgere il proprio pubblico. Lo streaming video in diretta consente a un maggior numero di persone di partecipare a eventi dal vivo, indipendentemente dal luogo in cui si trovano.

Alcuni dei casi d’uso più diffusi di live streaming includono:

Le possibilità sono infinite quando si tratta di trasmettere video in diretta. Potete essere creativi e incorporarlo in qualsiasi modo che abbia senso per il vostro marchio.

L’impostazione tecnica per lo streaming in diretta

In passato, la possibilità di inviare un file video su Internet in tempo reale sembrava impossibile. Tuttavia, la tecnologia del live streaming ha fatto passi da gigante nell’ultimo decennio. Oggi le emittenti possono catturare un video e farlo apparire sugli schermi dei loro spettatori in pochi secondi.

Lo streaming utilizza una serie di protocolli, progetti e apparecchiature di apparecchiature per lo streaming in diretta per trasmettere video di alta qualità agli spettatori. Non sono ancora sicuro di cosa significhi. Non c’è da preoccuparsi! Vediamo quali sono le caratteristiche tecniche più comuni
configurazione per lo streaming dal vivo
è:

  1. Innanzitutto, si utilizza una videocamera o una webcam per catturare i video.
  2. In secondo luogo, il video viene inviato a un codificatore. Questo codificatore può trovarsi all’interno di un codificatore hardware o attraverso un codificatore software.
  3. Il codificatore prende i file RAW dalla fotocamera e li converte in file più piccoli che possono essere trasmessi online.
  4. Il codificatore inserisce il video, ora disponibile in streaming, in una piattaforma video online tramite RTMP.
  5. La piattaforma video online utilizza una rete di distribuzione dei contenuti (CDN) per consegnare il video agli spettatori attraverso un lettore video HTML5 via HLS.

Questi termini possono confondere a prima vista, il che è comprensibile dato che si tratta di un processo altamente tecnico. Prendiamoci un po’ di tempo per esplorare cosa sono esattamente i lettori video HTML5, la codifica e la transcodifica, CDN e i vari protocolli e perché sono importanti nel processo di live streaming.

Per comprendere appieno il significato di live streaming, è necessario capire la configurazione tecnica e la tecnologia necessaria per trasmettere in diretta.

Che cos’è un lettore video HTML5?

Lettore video HTML5
Un lettore HTML5 per tutti i dispositivi è praticamente essenziale per lo streaming in diretta.

In pratica, ogni volta che si guarda un video online, si utilizza un lettore video per guardarlo.

In passato, il lettore video più diffuso era il lettore video Flash di Adobe. Tuttavia, il Flash player di Adobe non aveva la compatibilità necessaria per funzionare con i dispositivi mobili e la sua sicurezza non era affidabile, rendendolo obsoleto all’inizio del 2020.

Attualmente, il lettore video più diffuso è il lettore video HTML5. Probabilmente avete visualizzato centinaia di volte un contenuto su un lettore video HTML 5 senza accorgervene. È il lettore video più diffuso perché funziona con quasi tutti i dispositivi e i browser abilitati a Internet.

Altri due motivi per cui il lettore video HTML5 è così popolare sono la sicurezza e la personalizzazione. Che cosa significa esattamente?


Sicurezza:
Il lettore video HTML5 può essere incorporato direttamente in un sito web; non richiede alcun plugin, che sono un metodo primario utilizzato dagli hacker per prendere il controllo del sito e dei contenuti.


Personalizzabile:
Ci sono molti modi per personalizzare il lettore video HTML5, come ad esempio:

  • Autoplay – decide se il video verrà riprodotto automaticamente quando viene caricato o meno.
  • Loop: consente di decidere se un video deve andare di nuovo in loop quando termina.
  • Muto: consente di decidere se un video verrà riprodotto con l’audio o meno per impostazione predefinita.
  • Larghezza e altezza: determinano le dimensioni del lettore.
  • Controlli – determina i controlli video a cui l’utente avrà accesso, come pausa, riavvolgimento, ecc.
  • Stile: determina l’aspetto del lettore video. È possibile aggiungere al lettore video colori, marchi personalizzati, ecc.

Questo lettore video funziona con Consegna HLS di cui parleremo più avanti. Il lettore video HTML5 rende accessibile lo streaming video in diretta su un’ampia gamma di dispositivi.

Che cos’è la codifica video?

Come abbiamo detto, i file video RAW acquisiti dalle telecamere sono molto grandi e impossibili da trasmettere in streaming su Internet. I codificatori video risolvono questo problema convertendo questi file enormi in file digitali trasmissibili in streaming.

I file video RAW includono una raccolta di migliaia di fotogrammi che si muovono fluidamente quando vengono spostati rapidamente in successione. Naturalmente, molti fotogrammi sono duplicati. I codificatori utilizzano i codec, un portmanteau per “codificatore-decodificatore”, per comprimere i file video eliminando i fotogrammi non necessari.

La codifica video rende i file video RAW sufficientemente piccoli da poter essere inviati e trasmessi su Internet.

Che cos’è la transcodifica video?

Anche la transcodifica, spesso confusa con la codifica, è essenziale per il live streaming. Questo processo tecnologico rende possibile lo streaming multi-bitrate e a bitrate adattivo.

Il bitrate si riferisce alla qualità di un video. La transcodifica video produce più versioni di un file video in diverse qualità. Ciò rende possibile lo streaming multi-bitrate. Molte emittenti preferiscono lo streaming multi-bitrate perché consente agli utenti di accedere alla resa migliore per la propria connessione Internet.

I lettori video con bitrate adattivo scelgono automaticamente la resa appropriata in base alla velocità di Internet dello spettatore. In questo modo si evitano rallentamenti e buffering se lo spettatore ha una connessione Internet scadente.

In pratica, questo permette allo spettatore di guardare un video in live streaming con la migliore risoluzione possibile per la sua connessione Internet e il suo dispositivo, contribuendo a garantire un’esperienza d’uso ottimale.

Che cos’è una rete di consegna dei contenuti (CDN)?

A rete di distribuzione dei contenuti (CDN) è una serie di server posizionati strategicamente in una regione geografica che fornisce contenuti a spettatori fisicamente distanti dal luogo di origine del video.

Con server in tutto il mondo, il contenuto salta dall’host video al server più vicino, poi da questo a un altro fino a raggiungere lo schermo dello spettatore.

Questi server sono chiamati Internet Exchange Point e sono posizionati in modo strategico per ridurre il tempo di trasmissione del video, in modo che il flusso venga fornito il più vicino possibile al tempo reale.

La velocità di distribuzione dei contenuti è in parte determinata dal numero di “salti” che il contenuto deve compiere tra l’utente e lo spettatore. Ad esempio, se la distanza tra il server e l’host è notevole, il caricamento dei contenuti web su quel server potrebbe richiedere più tempo di quanto non farebbe se l’host fosse vicino.

Tuttavia, un CDN per lo streaming live di alta qualità può rivoluzionare e semplificare l’intero processo.

Protocolli importanti per lo streaming in diretta

Esiste una varietà di protocolli di streaming che lavorano dietro le quinte per trasportare i video attraverso il processo di live streaming.

Questi protocolli sono altamente tecnici e la maggior parte delle emittenti che utilizzano una soluzione di streaming dedicata non devono preoccuparsi di questi aspetti, poiché lavorano dietro le quinte. Tuttavia, è una buona idea conoscere almeno ciò che accade nel back-end.

Vediamo alcuni dei protocolli di streaming video più diffusi.

HLS

HLS, abbreviazione di HTTP Live Streaming, è un protocollo creato da Apple per fornire contenuti multimediali al lettore video HTML5. Questo protocollo rende possibile lo streaming mobile.

È noto per la sua sicurezza e compatibilità. L’HLS viene utilizzato principalmente per la somministrazione, ma può essere utilizzato anche per l’ingestione. Tuttavia, poiché i codificatori RTMP sono più facilmente accessibili e possono essere convertiti in HLS, non è comune utilizzare HLS per l’ingest.

RTMP

RTMP Il protocollo Real-Time Messaging Protocol, abbreviato in Real-Time Messaging Protocol, è stato importante per il live streaming da quando Flash player era il lettore video standard. Questo protocollo di trasporto era responsabile della consegna dei flussi in diretta, ma ora è responsabile dell’ ingest RTMP dal codificatore.

RTMP è spesso abbinato alla distribuzione HLS per ottenere una configurazione di streaming ottimale. Questa combinazione consente di ottenere una bassa latenza e una sicurezza affidabile.

RTSP

RTSP, abbreviazione di Real-Time Streaming Protocol, è un protocollo strutturato in modo simile a RTMP, utilizzato per inviare comandi dall’utente al lettore video. I server RTSP si interpongono tra lo streaming live e lo spettatore, impartendo comandi di “play”, “pausa” e “registrazione”.

Questo protocollo è molto meno popolare degli altri che abbiamo citato, ma è comunque molto importante.

SRT

SRT, acronimo di Secure Reliable Transport, è un protocollo di streaming che contribuisce a garantire uno streaming sicuro sulle reti pubbliche. È in grado di garantire una bassa latenza e uno streaming altamente veloce. Questo protocollo è anche open-source, il che lo rende facile da implementare.

A questo punto, SRT non è così diffuso come HLS e RTMP perché è relativamente nuovo e gli strumenti di trasmissione più diffusi non sono ancora compatibili.

WebRTC

Sebbene WebRTC sia un progetto che combina protocolli e altre tecnologie, vale la pena menzionarlo qui.

Google ha fondato WebRTC negli ultimi anni per supportare lo streaming peer-to-peer. Questo progetto è stato concepito per alimentare le piattaforme di conferenze web come Zoom e le chat video. Tuttavia, dal momento che è in grado di trasmettere in tempo reale a latenza, le piattaforme video online stanno iniziando a incorporarlo nella loro piattaforma.

Apparecchiature e software per lo streaming in diretta

piattaforma di streaming live
Il processo di live streaming richiede la configurazione di varie piattaforme software e attrezzature.

L’impostazione della trasmissione in diretta richiede diverse apparecchiature e software per dare vita al live streaming. Ogni strumento è disponibile per le emittenti a qualsiasi livello in termini di funzionalità e costo.

Esaminiamo gli strumenti di cui hanno bisogno i broadcaster per ospitare flussi live professionali. Se vi state chiedendo come funziona il live streaming, questi sono gli strumenti che lo rendono possibile.

Soluzione di piattaforma per lo streaming in diretta

Una soluzione di live streaming è uno degli strumenti più essenziali per le dirette streaming a livello professionale. Una piattaforma di live streaming è una soluzione che ospita i vostri flussi in diretta.

Una soluzione di live streaming ben equipaggiata comprende:

Dacast offre una potente soluzione di streaming che include tutte le caratteristiche desiderate che abbiamo menzionato e molto altro ancora. Per vedere come Dacast si posiziona rispetto ad alcune delle migliori opzioni presenti sul mercato, date un’occhiata al nostro confronto tra le soluzioni di live streaming.

Macchina fotografica

Per lo streaming in diretta è indispensabile una telecamera. Tuttavia, è possibile scegliere tra un’ampia gamma di fotocamere appropriate. Si può scegliere qualsiasi cosa, da una semplice webcam a una videocamera per lo streaming 4K, fino a una videocamera per la televisione.

Scegliete una telecamera in base allo scopo del vostro live stream. Ad esempio, una webcam dovrebbe essere sufficiente per trasmettere in diretta una lezione universitaria a una ventina di studenti.

Quando si passa a scenari più professionali, come lo streaming in diretta di un evento sportivo nazionale o di un grande evento virtuale, può valere la pena di investire in apparecchiature di registrazione più avanzate.

Microfoni

Sebbene la maggior parte delle telecamere sia dotata di microfono incorporato, molti live streamer optano per un microfono esterno, in quanto rappresenta un modo semplice per migliorare la qualità dell’audio di uno streaming.

Un semplice microfono a bavero o a mano sono due opzioni molto diffuse, poiché entrambe sono relativamente poco costose.

Software di trasmissione

Oltre a una soluzione di live streaming, molte emittenti beneficiano di un software di broadcasting. Questi strumenti offrono un’ampia gamma di funzionalità, tra cui la commutazione delle sorgenti, simulazione, l’aggiunta di sovrapposizioni grafiche, l’editing dei flussi in tempo reale e persino la codifica.

OBS Studio è un esempio di software di streaming essenziale e gratuito con cui molte emittenti iniziano. Tuttavia, molti traggono vantaggio dall’aggiornamento a strumenti a pagamento. Scopri il nostro software di broadcasting per verificare le caratteristiche e i casi d’uso di alcuni dei principali strumenti presenti sul mercato.

Codificatore

Gli encoder sono essenziali per lo streaming di video in diretta, perché aiutano a convertire i video in file più piccoli e utilizzabili in streaming. Le emittenti hanno la possibilità di scegliere tra un codificatore hardware e software.

Gli encoder hardware sono strumenti dedicati alla codifica dei flussi live. Sono più affidabili, ma anche molto più costosi. D’altra parte, anche gli encoder software sono abbastanza affidabili e molto meno costosi.

Alcune configurazioni di streaming possono richiedere un encoder hardware, ma un encoder software dovrebbe essere sufficiente per la maggior parte delle emittenti professionali.

Attualmente, la maggior parte delle soluzioni di streaming utilizzano l’ingest RTMP, quindi codificatori RTMP sono una scommessa sicura.

Questi sono gli strumenti necessari per avviare un live stream.

Pensieri finali

Il live streaming è una risorsa preziosa per aziende, scuole e organizzazioni professionali. Permette ai marchi di connettersi con il proprio pubblico in tempo reale per creare contenuti altamente coinvolgenti. Inoltre, rende possibile lo streaming di eventi virtuali.

Se siete alla ricerca di una piattaforma di streaming end-to-end con funzionalità di live, on-demand e monetizzazione video, Dacast è la soluzione che fa per voi.

Dacast offre una configurazione di streaming più tradizionale con soluzioni HLS/RTMP e WebRTC plug-and-play. Provate la nostra piattaforma senza rischi per 14 giorni, senza contratti vincolanti o carte di credito. Iniziate creando un account oggi stesso.

Se desiderate sfruttare il live streaming per la vostra azienda e avete altre domande sulla trasmissione in diretta, vi invitiamo a contattare il nostro team di assistenza clienti, che vi indicherà la direzione giusta per iniziare il vostro viaggio nel live streaming.

Nel frattempo, non esitate a consultare la nostra Base di conoscenze per altri articoli sul live streaming. Una rapida ricerca di “live streaming” produrrà decine di risultati e consigli per la trasmissione tra cui scegliere.

Emily Krings

Emily is a strategic content writer and story teller. She specializes in helping businesses create blog content that connects with their audience.