Bitrate video: Cos’è e come si sceglie?

In un panorama di consumatori in rapida evoluzione come quello odierno, il video è emerso come un mezzo popolare per entrare in risonanza con la maggior parte del pubblico. I video possono essere utilizzati per trasmettere messaggi emozionanti e informativi, dove è possibile catturare tutto ciò che serve per attirare l’attenzione e comunicare con lo spettatore.

Prepariamo la scena: Avete elaborato una strategia per i contenuti video, avete raccolto l’attrezzatura per la trasmissione e avete scelto di utilizzare la piattaforma di hosting video più adatta alle vostre ambizioni.

Cosa c’è dopo?

Probabilmente sarete entusiasti della prospettiva di pianificare i contenuti per ciascuno dei vostri video e di realizzare le vostre idee alla perfezione. Tuttavia, è importante considerare anche il modo in cui si presentano i contenuti per ottimizzare l’esperienza visiva del pubblico.

La qualità dei video è un aspetto essenziale, ma spesso trascurato, di qualsiasi strategia video di successo. Secondo una ricerca, il 62% delle persone ha maggiori probabilità di avere una percezione negativa di un marchio dopo aver visto un video di bassa qualità. Detto questo, la creazione di un’esperienza visiva mozzafiato può fare una grande differenza nel catturare i potenziali clienti.

Un modo per assicurarsi di offrire al pubblico contenuti nitidi e di alta qualità è quello di scegliere il bitrate video ottimale per le proprie esigenze di streaming. Ma cos’è il bitrate e in che modo può alterare il successo del vostro progetto? Prima di esaminare il bitrate video ottimale e la sua differenza rispetto alla risoluzione video, iniziamo con una definizione di base:

Indice dei contenuti

  • Che cos’è il bitrate video?
  • Che cos’è la risoluzione video?
  • Guida ai bitrate video
    • Bitrate, codifica e frame rate
  • Bitrate mobile
  • Qual è il miglior bitrate video per lo streaming?
    • Bitrate ottimali per 20 piattaforme di streaming più diffuse
  • Conclusione

Che cos’è il bitrate video?

Cos'è il bitrate video
Il bitrate video si riferisce alla quantità di dati trasferiti via Internet in un determinato momento.

Ogni contenuto digitale prodotto sarà composto da bit. Il bitrate video si riferisce al numero di unità di dati che un video può elaborare o trasferire. Una volta terminato un video e pronto per l’elaborazione, se si sceglie una bassa velocità di trasmissione, è possibile che venga compresso, indipendentemente dalla risoluzione e dalla frequenza dei fotogrammi iniziali. Detto questo, è essenziale scegliere un bitrate elevato per mantenere un’esperienza di streaming di alta qualità e senza interruzioni, con una visione fluida.

Implementando un bitrate sufficientemente alto per spostare i dati su Internet, gli spettatori potranno beneficiare di uno streaming fluido e affidabile. Grazie a informazioni e immagini chiare, i vostri spettatori saranno più propensi ad agire favorevolmente se avranno un’impressione positiva della vostra azienda.

In sostanza, il bitrate è la velocità con cui i contenuti video vengono caricati su Internet dalla videocamera o dal server. È anche la velocità con cui gli spettatori possono scaricare il video. Il bitrate viene solitamente misurato in Megabit al secondo (Mbps), una cifra che rappresenta il volume di bit caricati e scaricati da Internet ogni secondo.

Che cos’è la risoluzione video?

Che cos'è la risoluzione video
La risoluzione video è una misura del numero di pixel che formano il fotogramma del video.

La risoluzione video e il bitrate video sono interconnessi, ma non sono la stessa cosa. È importante che entrambi i fattori siano allineati per ottenere un risultato positivo.

La risoluzione video si riferisce al numero di pixel che formano un fotogramma video per creare un’immagine su uno schermo. Più pixel ha un video, più alta sarà la sua qualità complessiva. Tuttavia, se si pensa alla qualità video solo in termini di risoluzione, si perde metà del quadro.

I video ad alta risoluzione richiedono un bitrate elevato perché richiedono più dati per spostare più pixel. Pertanto, con una risoluzione elevata che corrisponde a un bitrate elevato, è possibile raggiungere gli spettatori in modo più efficace e con maggiore affidabilità.

Guida ai bitrate video

Sarete incoraggiati a produrre video ad alta risoluzione per i vostri spettatori target, che richiedono un bitrate elevato per essere trasmessi con successo.

Dovreste anche considerare le differenze di velocità di Internet tra i consumatori.

La velocità di trasmissione scelta dipenderà in larga misura dalle connessioni Internet degli utenti finali. Sebbene la pubblicazione di video ad alto bitrate possa essere estremamente preziosa, è importante tenere conto di coloro che potrebbero dover affrontare video laggosi e buffering continui.

Dovete sempre adattare il bitrate dei vostri video alle richieste/aspettative del vostro pubblico di riferimento. Un ottimo modo per soddisfare le diverse esigenze è quello di pubblicare video con bitrate diversi, in modo che chi ha una connessione Internet più lenta possa digerire i contenuti di conseguenza.

Bitrate, codifica e frame rate

velocità di trasmissione fps
La frequenza dei fotogrammi misura la velocità con cui i singoli fotogrammi del video appaiono in successione l’uno all’altro.

È necessario selezionare una velocità in bit applicabile dopo aver completato il video e aver raggiunto il processo di codifica. In questo modo, il codificatore video si assicurerà che il file sia compresso correttamente.

È possibile rilasciare più versioni del video con bitrate diverse. In questo modo aumenterà la disponibilità del video per i vari utenti e non sarà necessario transcodificare più versioni del video a bitrate diverse.

Lo streaming multi-bitrate è un ottimo modo per creare più copie del video a bitrate diversi. Gli spettatori possono quindi selezionare una qualità di visualizzazione adatta al loro dispositivo. In alternativa, con lo streaming a bitrate adattivo, riceveranno la versione di qualità più alta del vostro video in base alla loro velocità di internet in quel momento.

È inoltre necessario assicurarsi che la frequenza dei fotogrammi del video sia sufficientemente alta per evitare video lenti e a scatti che non raggiungono lo scopo prefissato. Sebbene non esista una frequenza di fotogrammi ottimale, se si effettuano riprese in movimento si dovrebbe puntare su una frequenza di fotogrammi più alta per mantenere il pubblico coinvolto.

Bitrate mobile

Nell’attuale panorama dei consumatori orientati alla telefonia mobile, è fondamentale considerare il bitrate dei video trasmessi in streaming sui dispositivi mobili. Lo streaming in diretta da dispositivi mobili può essere imprevedibile, ma si può ovviare a questo inconveniente fornendo file video a bitrate tali da garantire un buon streaming sui dispositivi mobili.

È possibile utilizzare lo streaming multi-bitrate per fornire un’ampia gamma di bitrate nei propri video e raggiungere un numero considerevolmente maggiore di persone. Gli spettatori possono quindi scegliere la migliore qualità video disponibile per il loro dispositivo in un determinato momento.

Qual è il miglior bitrate video per lo streaming?

Trovare il giusto bitrate per i vostri contenuti può essere una sfida.

Ecco alcuni bitrate altamente consigliati in base alla risoluzione prevista per il video:

NomeDescrizioneBitrate video massimoBitrate audio massimo
4K – 2160pUHD (Ultra High Definition)20 Mbps128
2K – 1440pQHD (quadrupla alta definizione)15 Mbps128
FHD – 1080pFHD (Full HD)7 Mbps128
HD – 720pSHD (HD standard)5 Mbps128
SD – 480pFWGVA (matrice video grafica completa e ampia)2 Mbps128
LD – 360pnHD (Nona di Alta Definizione)1,5 Mbps128
ULD – 240pWQVGA (Wide Quarter Video Graphics Array)0,5 Mbps128

Bitrate ottimali per 20 piattaforme di streaming più diffuse

Se volete trasmettere i vostri contenuti in streaming, ecco i bitrate ottimali per 20 delle piattaforme di streaming più diffuse:

Nome della piattaformaBitrate video ottimaleBitrate audio ottimale
Facebook Live4 Mbps128 Kbps
DacastFino a 4,5 Mbps128 Kbps
Trasmissione a filoFino a 6 Mbps128 Kbps
Video sul cloud IBMFino a 8 Mbps128 Kbps
WistiaFino a 10 Mbps128 Kbps
Vimeo LivestreamFino a 5 Mbps128 Kbps
Kaltura2 Mbps128 Kbps
Brightcove10 Mbps128 Kbps
Giocatore JWFino a 9 Mbps128 Kbps
FlowplayerFino a 10 Mbps128 Kbps
VidyardFino a 12 Mbps128 Kbps
WowzaFino a 12 Mbps128 Kbps
YoutubeDa 1,5 a 4 Mbps128 Kbps
TwitchDa 2,5 a 4 Mbps128 Kbps
DailymotionFino a 4 Mbps192 Kbps
TikTokSconosciutoSconosciuto
Instagram3,5 Mbps128 Kbps
vMixFino a 25 Mbps128 Kbps
Periscopio2,5 Mbps128 Kbps
MuviFino a 6 Mbps128 Kbps

Conclusione

Il bitrate video è un fattore molto influente per qualsiasi produzione video. Può promuovere notevolmente la qualità del video e la velocità con cui può essere caricato e scaricato da Internet.

Un’immagine di alta qualità richiede un bitrate elevato per trasmettere i dati video con la minore interruzione possibile per lo spettatore.

Dacast promuove le funzionalità di streaming multi-bitrate. È possibile transcodificare i video utilizzando alcune impostazioni intuitive, in modo che più utenti possano riprodurre i contenuti in streaming da diversi dispositivi. Lo streaming a bitrate adattivo di Dacast consente di creare video che vengono presentati automaticamente agli utenti con il bitrate ottimale per il loro dispositivo.

Se siete pronti a promuovere la migliore esperienza di visione video, potete provare Dacast gratuitamente per 14 giorni e produrre i migliori contenuti VOD e live streaming immaginabili.

Iniziare gratuitamente

Se avete domande o commenti sul bitrate video, inviateci una domanda o un commento e vi risponderemo. Per ricevere regolarmente consigli e offerte esclusive, perché non unirsi al nostro gruppo Linkedin?

Harmonie Duhamel

Harmonie is a Senior digital marketer with over 6 years in the Tech Industry. She has a strong marketing and sales background and loves to work in multilingual environments.